Liverani alza i ritmi: “Con il Brescia sarà una battaglia, una gara maschia”

Fischio d'inizio ore 15:00: non ci saranno Petriccione e Lucioni, fermati dal giudice sportivo e capitan Mancosu, Imbula e Meccariello, fermi ai box per i rispettivi problemi fisici

By
Updated: dicembre 13, 2019
IMG-20190808-WA0054
IMG-20190808-WA0054

Fabio Liverani, allenatore U.S. Lecce

LECCE –  È già vigila di Brescia-Lecce, un altro  scontro diretto per la salvezza. Match i programma domani alle ore 15:00 allo stadio “Mario Rigamonti” e il tecnico Fabio Liverani presenta la gara valida per la sedicesima giornata di serie A: “Nel reparto avanzato, dove eravamo in difficoltà a livello numerico nelle ultime uscite, stiamo meglio. Falco e Farias hanno fatto una settimana piena di lavoro, anche se non hanno ancora i novanta minuti nelle gambe. Rientrerà Lapadula, che ha scontato le due giornate di squalifica -ha spiegato il mister romano- e avanti stiamo apposto così. Perdo, invece, per squalifica Lucioni e Petriccione. In difesa devo scegliere, al posto di Lucioni, uno tra Dell’Orco e Riccardi, mentre a centrocampo Shakhov da interno può essere una possibilità”.

GARA MASCHIA – Quella con le rondinelle sarà una gara molto impegantiva e da non sottovalutare: “Domani affronteremo, come successo nell’ultimo turno con il Genoa, una squadra che sta dietro di noi e farà la gara della vita per cercare di tirarci giù. Da parte nostra dovremo avere forza, personalità e intelligenza. Con il Brescia sarà una battaglia, una gara vera, maschia.”

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 13 dicembre 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *