Lecce-Padova 3-2: le pagelle dei giallorossi

Scavone è superlativo, molto bene Armellino e Lucioni: la difesa tiene botta e Liverani è secondo

By
Updated: dicembre 23, 2018
48422251_790222291348445_3781733216822493184_n

LECCE (di Carmen Tommasi) – Termina con una vittoria, 3-2, sul Padova la stagione casalinga 2018 del Lecce. Secondo posto in classifica per la squadra di Fabio Liverani a segno con Scavone, Armellino e Lucioni.  (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Vigorito: Primo tempo veramente light per l’ex Frosinone, ma poi nella ripresa fa più che bene su Capello e salva il risultato. Nulla può sui due penalty, anche se intuisce la direzione del secondo. VOTO 6.5.

Venuti: Bene la fase difensiva, ma non si spreca più di tanto nello “scendere” in avanti. Strano per uno come lui. VOTO 6. (dal 59′ Lepore: In pieno recupero atterra Bonazzoli e procura il secondo penalty, molto dubbio, a favore degli ospiti. Per il resto fa bene il suo. VOTO 6.).

Lucioni: Partita attenta, gioca d’anticipo, ci mette esperienza e personalità. Segna anche il suo primo gol in giallorosso. VOTO 7.

Meccariello: Parte bene, ma poi commette più di una sbavatura importante. Provoca il primo calcio di rigore (da rivedere) e fa venire i brividi a Vigorito e soci quando lascia libero Capello di andare in gol. VOTO 5.5.

Calderoni: Ritorna titolare e non sfigura, ma ovviamente deve recuperare la forma ottimale. VOTO 6.

Armellino: Un giocatore importante per gli equilibri della squadra e che finalmente sta trovando lo spazio che merita. Mette a segno il 2-0 ed è un gol di rara bellezza. VOTO 7.

Petriccione: Ha più possibilità di inserirsi e di dettare i tempi. Serve, però, più precisione, sia nell’appoggio che in fase di costruzione. VOTO 6.

48419484_1259752764177140_1530580521564766208_n

L’esultanza di Manuel Scavone

Scavone: Momento d’oro. Presente nel gioco aereo, nella costruzione del gioco, nelle sortite in avanti e anche nella conclusione. Segna il primo gol in giallorosso, dedicato al piccolo Sebastian, e per lui sono solo applausi. VOTO 7. (dal 79′ Bovo s.v.).

Mancosu: Questo periodo sta faticando, nonostante ciò prova sempre ad illuminare il gioco del Lecce. Il turno di stop gli servirà a rifiatare. VOTO 6.  (dal 75′ Haye: Fa qualcosa di buono in avanti e i tifosi del Lecce apprezzano. VOTO 6.)

Palombi: Si impegna e si sacrifica per il bene dei suoi. Cresce l’intesa con Falco, ma non mai vede la porta. VOTO 5.5.

Falco: Propizia con il suo piede buono la rete del vantaggio del Lecce e per il resto è un piacere vederlo giocare con la maglia giallorossa. Potrebbe andare anche in gol. VOTO 6.5.

Allenatore Liverani: Il Lecce è secondo a 29 punti e non si è fatto abbattere dalla sconfitta con il Brescia. I giallorossi giocano da grande squadra e non si fanno scoraggiare da nulla. Avanti così, anche se si può sempre migliorare (soprattutto nella gestione del risultato). VOTO 7.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 23 dicembre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *