IL TRAPANI STRAPAZZA IL CATANIA E IL LECCE CONTINUA A COMANDARE

Il big match della 17^ giornata del Girone C del Campionato di serie C, turno in cui proprio la prima in classifica riposa, consegna al campionato un Trapani agguerrito pronto a recitare la parte da protagonista fino alla fine

By
Updated: dicembre 1, 2017
Curva_locali_stadio_Trapani

TRAPANI – Allo Stadio polisportivo provinciale di Trapani i padroni di casa strapazzano per 2-0 il Catania e lo agganciano in classifica al secondo posto a 34 punti a tre punti dalla capolista Lecce.

Il big match della 17^ giornata del Girone C del Campionato di serie C, turno in cui proprio la prima in classifica riposa, consegna al campionato un Trapani agguerrito pronto a recitare la parte da protagonista fino alla fine.

Calori

Calori

Calori schiera la sua squadra con il solito 3-5-2  e manda in campo Furlan; Fazio, Silvestri, Visconti; Marras, Maracchi, Palumbo, Steffé, Rizzo; Reginaldo, Evacuo.

Lucarelli schiera il Catania con il 4-3-3 con Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan, Marchese; Caccetta, Lodi, Biagianti; Semenzato, Curiale, Mazzarani. Abbastanza singolare la scelta del tecnico degli etnei di lasciare in panchina due calciatori importanti come Russotto e Di Grazia, la sensazione è che il Catania sua arrivato a Trapani prima per non prenderle.

La gara è viva e piacevole, i padroni di casa sono in più in palla e passano in vantaggio al 28° con un gran colpo di testa di Silvestri che si insinua nella linea di difesa avversaria su un corner e beffa Pisseri. La reazione del Catania non è per nulla veemente e la squadra di Calori raddoppia con Reginaldo al 42° quando raccoglie una spizzata di testa del compagno di reparto Evacuo e batte Pisseri che prova a pararla ma deve la accompagna solo in porta.

Nell’intervallo da segnalare l’espulsione di Lucarelli.

Nel secondo tempo il Catania non riuscirà a riacciuffare il risultato nonostante la girandola di sostituzioni; e il forcing finale non produrrà nulla, nemmeno il gol della bandiera.

TABELLINO

TRAPANI – CATANIA 2-0

TRAPANI (3-5-2): Furlan; Fazio, Silvestri (79° Legittimo), Visconti; Marras (93° Bajic), Maracchi, Palumbo (79° Bastoni), Steffé, Rizzo; Reginaldo, Evacuo (72° Murano). A disposizione: Pacini, Ferrara, Taugourdeau, Canino, Girasole, Culcasi. Allenatore: Calori.

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Aya, Tedeschi, Bogdan, Marchese; Caccetta (54° Russotto), Lodi, Biagianti (76°Ripa); Semenzato (54° Di Grazia), Curiale, Mazzarani. A disposizione: Martinez, Bucolo, Fornito, Manneh, Esposito, Lovric, Rossetti, Correia. All. Lucarelli

ARBITRO: sig. Prontera della sezione di Bologna

MARCATORI: 28° Silvestri (T), 42° Reginaldo (T)

AMMONITI: Reginaldo, Bastoni (T); Curiale, Marchese, Lodi (C).

ESPULSO: al 46° Lucarelli allenatore del Catania

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 1 dicembre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *