Liguori a Piazza Giallorossa: “Tifosi eccezionali. Per loro, nella gara contro il Cosenza, probabili novità”

“Credo che il lavoro di Liverani sia un ottimo lavoro a 360°, sia sotto l’aspetto tecnico tattico che psicologico..."

By
Updated: ottobre 24, 2017
Corrado Liguori

LECCE- Corrado Liguori, vicepresidente del Lecce, ospite della puntata 1410 di Piazza Giallorossa di lunedì 23 ottobre, ha parlato del particolare momento della squadra giallorossa spaziando da Liverani ai calciatori e finendo con una anticipazione sulla prossima gara di campionato in programma lunedì 30 ottobre alle ore 20:30 al Via del Mare.

MATERA – “Sicuramente è stata una bellissima partita giocata bene da entrambe le squadre, entrambi gli allenatori hanno riconosciuto questo. Hanno dato uno spettacolo importante. Eravamo curiosi di vedere la reazione di questo gruppo di fronte ad una trasferta così difficile ed è stata ottima perché abbiamo risposto colpo su colpo e poi c’è stato il gran gol di Mancosu che ha spezzato gli equilibri. Abbiamo avuto la sensazione che questa è una squadra forte, non è che avessimo dubbi, però questa determinazione e quest’atteggiamento in campo, parlo del nostro periodo, da quando abbiamo rilevato la squadra, è la prima volta che la vediamo, ed è la prima volta che in una partita così importante ci siano state risposte così importanti”.

Liverani

Liverani

LIVERANI – “Credo che il lavoro di Liverani sia un ottimo lavoro a 360°, sia sotto l’aspetto tecnico tattico che psicologico; negli allenamenti è bello tosto. Sta riuscendo a imprimere la sua identità, un capo deve tramettere il suo modo di essere, e la squadra se  recepisce questi messaggi  e queste doti umane e caratteriali, riesce a rifletterle in campo. Al di là dei risultati, la partita più bella è stata contro l’akragas, perché nonostante il pareggio, le gare così ti danno la certezza di essere sulla buona strada, la vittoria di  Matera è stata la valorizzazione di quel pareggio e di quella prestazione. Liverani ci ha convinto subito, parlandoci abbiamo deciso che doveva essere lui l’allenatore del Lecce, sensazioni positive a pelle; abbiamo sentito anche altri profili ma lui ci ha convinto subito dopo averlo incontrato”.

PERCORSO DI CRESCITA – “Quando subentra un allenatore e su 6 partite ne vince 5 e ne pareggia una, chiaramente è un po’ una grande sorpresa, il suo lavoro è incredibile e la squadra lo sta seguendo, la squadra sta maturando la consapevolezza della propria forza, e anche noi come dirigenti guardiamo solo il Lecce senza pensare ai risultati delle altre. La squadra sta effettuando un momento di crescita lento e graduale  e noi stiamo guardando solo quello, anche in partite che non sono scontate tipo quella con la Sicula Leonzio. È un campionato particolare e dobbiamo proseguire su questa squara, è un percorso di crescita lento e tireremo le somme alla fine”.

Pacilli

Pacilli

ROSA – “Pacilli si sta ritagliando un ruolo importante, è la prima volta che entro in un giudizio tecnico: ha dimostrato grande sacrificio e qualità, in modo intenso come non mai. Abbiamo una squadra formata da calciatori con contratti biennali e triennali e quindi guardiamo avanti, con un progetto duraturo  e guardiamo con fiducia al futuro, augurandoci che sia l’anno giusto.  Armellino? Ha un tipo di gioco che si vede poco ma se ci fate caso anche le prestazioni di Arrigoni sono cresciute grazie al lavoro di Armellino. Tsonev ha ottimi margini crescita”

TIFOSI – “Sono contento per i tifosi che sono spettacolari, sono contento che finalmente come noi stanno uscendo col sorriso dal campo dopo le gare. Ora siamo avanti abbiamo 4 punti in più godiamoci questa vetta. A loro chiediamo sostegno come sempre, i ragazzi in campo lo sentono. Devono essere il nostro dodicesimo uomo. Iniziative pro tifosi? Per la gara col Cosenza potrebbe esserci qualche novità”.

I tifosi del Lecce

I tifosi del Lecce

INFERMERIA – “Quasi vuota, stanno tutti recuperando la forma migliore vedi Costa Ferreira e Ciancio e non ci sono infortunati particolari tranne Drudi che sta lavorando per recuperare”.

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 24 ottobre 2017

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *