Vinci: fallo “Nella tana dei lupi”

0
Curva Nord contro il Foggia
La Curva Nord del “Via del Mare”

LECCE (di Carmen Tommasi) – Se sbagli paghi e ti “torturi”, se vinci vai avanti, festeggi e sorridi. Non c’è migliore presentazione, forse, per Lecce-Bassano, gara secca ad eliminazione diretta in cui capitan Romeo Papini e soci si giocano l’accesso alle semifinali playoff per sognare ancora una volta l’agognata e attesa serie B. Chi passa il turno incontrerà la vincente di Foggia-Alessandria, match che si disputerà domani sera alle ore 20:45 allo stadio “Pino Zaccheria”.

“Dovremo essere bravi a non forzare la gara o la giocata, abbiamo 120 minuti per vincere e per questo dobbiamo essere intelligenti”: queste le parole dell’esperto e lucido mister Piero Braglia nel presentare la partita della vita che vale una stagione intera per la sua squadra, ma il tecnico di Grosseto ha anche precisato: “Il gruppo è l’arma in più del Lecce, non Braglia”. Gruppo che in una sola gara, così come sarà per gli uomini di Stefano Sottili, si gioca tutto il campionato. Vietato, quindi, commettere passi falsi, ingenuità o sbavature clamorose, come è successo più volte nella regular season, perchè adesso si fa sul serio. Chi vince continuerà a sperare, a lottare, a correre e a sognare, mentre chi sbaglia va “fuori”, in vacanza. In un’amara e sofferta vacanza anticipata.

Le premesse per fare bene sembrano esserci tutte e la formazione salentina è pronta con pochi dubbi da risolvere. Come sempre, l’undici titolare sarà definito poco prima del pronti via, ma il Lecce dovrebbe schierarsi con il consueto e collaudato 3-4-3: Perucchini (o Bleve) tra i pali; difesa composta da Alcibiade, Abruzzese  e Legittimo; Lepore, Salvi, Papini e Liviero in mediana; Surraco, Caturano e Moscardelli a comporre il tridente d’attacco. Arbitra Baroni di Firenze, con calcio d’inizio alle 15.30. Avanti ragazzi: vincete “Nella tana dei lupi”, loro sono con voi, non deludeteli per nessuna ragione e fateli gioire!!!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail