Casa Atalanta: “Presenti.. ma distanziati”. Lecce, da lunedì tamponi e sedute di squadra

Il 28 maggio, giorno dell'incontro tra il ministro dello sport Spadafora e i vertici del calcio, si deciderà la data d'inizio dei campionati di serie A, B e Lega Pro

By
Updated: maggio 23, 2020
20200523_175521
20200523_175521

Qui Bergamo, la Dea al lavoro

LECCE –  The show must go on”: niente di più vero e questo anche nel mondo del calcio. In quel di Bergamo, dove le vittime e il dolore infinito per la strage compiuta dal coronavirus sono “fresca” attualità, si cerca con il cuore ancora sofferente di tornare a vivere.  “Presenti… ma distanziati”: così su instagram Roberto Spagnolo, direttore operativo dell’Atalanta. Il diesse bergamasco ha pubblicato una foto della sessione mattutina di allenamenti al Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia: nello scatto sono presenti, senza mascherina, anche il presidente nerazzurro Antonio Percassi seduto in panchina e il responsabile dell’area tecnica Giovanni Sartori, in piedi a bordocampo come lo stesso Spagnolo. Nel frattempo, la Dea ha ripreso gli allenamenti collettivi già da mercoledì con una doppia seduta di lavoro: con il distanziamento minimo dai giocatori, anche per lo staff tecnico, di due metri.

Il mondo del calcio, quindi, tra dubbi, certezze e più di qualche “problema” da risolvere cerca di ripartire: in casa Lecce si continua a lavorare al “Via del Mare” agli ordini del sempre presente Fabio Liverani e del suo staff tecnico. Come ha sottolineato il vicepresidente giallorosso Corrado Liguori, via Skype a Lecce Channel, nei primi giorni della prossima settimana saranno effettuati di nuovo i tamponi, le relative visite di routine e poi al via con gli allenamenti di squadra e sicuramente anche con le prime sedute di tattica. Il tutto con l’obiettivo di riuscire a disputare le rimanenti dodici giornate: un vero e proprio tour de force, o meglio una gara ogni 72 ore. In attesa di avere maggiori certezze sulla ripresa e sulla data d’inizio della stagione,  il Consiglio Federale ha già stabilito che serie A, B e Lega Pro possono concludere i rispettivi campionati entro il 20 agosto, fissando al tempo stesso il termine della stagione al 31 agosto, quando dovrebbero chiudersi anche Champions League ed Europa League. Il giorno dopo -primo settembre – inizia, invece, la stagione 20/21 ed è questa una data probabile anche per l’avvio del calciomercato.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 23 maggio 2020

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *