Stadio “Via del Mare”: pronta la nuova concessione all’U.S. Lecce

C'è l'ok del Comune: ad un passo dalla nuova concessione al club di Via Colonnello Costadura

By
Updated: maggio 2, 2020
Via del Mare foto Green Sport

LECCE- Novità sul fronte stadio “Via del Mare”. La Giunta leccese ha, infatti, approvato la delibera di indirizzo per la concessione in uso e gestione dello stadio comunale di Lecce Ettore Giardiniero. Adesso la parola dovrà necessariamente passare ad un gruppo di lavoro che studierà e valuterà tutti gli aspetti tecnici. Successivamente, il Consiglio comunale, organo sovrano nella gestione del patrimonio dei cittadini- esprimere una sua valutazione sulla proposta dell’US Lecce, prima che l’amministrazione proceda al nuovo bando.

Ecco il comunicato del Comune di Lecce:

La Giunta comunale ha approvato il 30 aprile scorso la delibera di indirizzo per la Concessione in uso e gestione dello Stadio comunale Ettore Giardiniero. La delibera segna il percorso che porterà in tempi brevi al nuovo bando pubblico per l’assegnazione dello Stadio comunale, il più grande impianto sportivo della città, destinato ad ospitare partite di calcio delle massime serie professionistiche.

Con la delibera approvata si prende atto di una proposta di Concessione giunta dall’Unione Sportiva Lecce che illustra un modello di gestione dello Stadio comunale per la durata di dieci anni con l’assunzione da parte del concessionario dei costi economici derivanti dalla manutenzione straordinaria dell’impianto, attualmente insostenibili per Palazzo Carafa, del pagamento di un canone annuo, dell’intestazione di tutte le utenze.

La proposta dell’U.S. Lecce, corredata da Piano economico finanziario, prevede – in sintesi – per il concessionario il diritto di utilizzo esclusivo dell’impianto, oltre alla facoltà di organizzare manifestazioni culturali, artistiche, live; di gestire in proprio servizi di somministrazione di cibo e bevande; di utilizzare l’impianto per attività di natura commerciale; di gestire i servizi di pubblicità; di commercializzare i diritti di denominazione dello stadio.

Per valutare la proposta la Giunta ha costituito un gruppo di lavoro composto dai dirigenti dei settori Lavori Pubblici, Patrimonio, Sport, Urbanistica e Servizi Economico-finanziari, e da un funzionario dell’Ufficio Patrimonio. In caso di valutazione positiva da parte del gruppo di lavoro, e qualora la proposta venga ritenuta migliorativa rispetto alle condizioni contrattuali della attuale Convenzione, in scadenza a maggio 2021, la proposta dell’U.S Lecce sarà sottoposta all’approvazione del Consiglio Comunale, che è l’organo sovrano nella gestione del patrimonio dei cittadini.

Si procederà poi alla pubblicazione di un bando di gara ad evidenza pubblica per la gestione dello Stadio, che resta, nel rispetto della vigente normativa, una condizione imprescindibile per raggiungere l’obiettivo della firma del nuovo contratto di gestione”.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 2 maggio 2020

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *