Apertura Gravina: “Protocollo rigoroso, ma pronti a integrazioni”

La Federcalcio al governo: "Ora ci ascolti il Cts"

By
Updated: aprile 27, 2020
Gravina

LECCE – “Abbiamo sempre affermato di voler ripartire quando ci sarebbero state le condizioni e l’orizzonte prospettato dal Governo ci consente di farlo”: queste le parole del presidente della Figc, Gabriele Gravina, sulla possibile ripartenza del campionato di calcio.

“Siamo convinti della strada che abbiamo intrapreso perché è seria e responsabile, l’unica che persegue l’interesse generale del sistema e quello più complessivo dello sport italiano che, per diversi motivi, sarebbe anch’esso danneggiato dallo stop definitivo del campionato di Serie A”, spiega Gravina.

“La nostra Commissione medico scientifica -chiosa il presidente federale Grabriele Gravina- ha stilato un protocollo molto rigoroso, come hanno fatto tutti gli altri settori che ambiscono alla ripartenza, ma siamo pronti ad integrarlo e a modificarlo recependo le indicazioni del Cts, del Coni e riconoscendo l’FMSI quale riferimento scientifico per armonizzare il tutto. Lavoriamo per far ripartire il calcio in sicurezza, non per farlo ripartire e basta. Continueremo a dialogare con le istituzioni animati dallo spirito di collaborazione che ci ha sempre contraddistinto, avanzando proposte, recependo osservazioni e proponendo soluzioni”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 27 aprile 2020

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *