Vigorito: “Il gruppo la nostra forza. Abbraccio i tifosi, rispettiamo le regole e ritorneremo ad esultare”

Il portiere sardo, ai canali ufficiali dell'U.S. Lecce, ha dichiarato: "Ci sono cose da migliorare, ci stiamo giocando le possibilità al meglio e mister Liverani ci indirizzerà al raggiungimento dell’obiettivo”

By
Updated: aprile 3, 2020
Mauro Vigorito
Mauro Vigorito

Mauro Vigorito, portiere U.S. Lecce

LECCE – Lui, Mauro Vigorito, e la sua compagna Veronica aspettano la loro primogenita e in questo periodo di piena emergenza per il Covid-19 è tutto più difficile e le paure sono tante. Il gigante di Macomer, dopo aver trascinato nella scorso stagione con le sue parate il Lecce in serie A, ha lasciato spazio al brasiliano  Gabriel in questo campionato: “Sono a Lecce, mi trovo da solo da un paio di settimane perché aspettiamo la nostra prima bambina e avevamo il desiderio -ha dichiarato il portiere ai canali ufficiali del club giallorosso- di farla nascere nella nostra terra, e la mia compagna è in Sardegna dove c’è anche il resto della mia famiglia. La viviamo con un po’ di preoccupazione perché la situazione è di emergenza totale”.

GIULIANO E … – Il giocatore giallorosso racconta come trascorre le sue giornate in questo strani giorni: “Mi alleno ogni giorno a casa, nel mio salotto e svolgo dei programma personalizzati cercando di variarli, per il resto mi occupo del mio bulldog e gioco alla play con i miei compagni, ascolto la musica, i Negramaro sono il mio gruppo preferito ed ho avuto la fortuna di conoscere Giuliano nel giorno della promozione in A ed è stata una grande emozione”.

RAPPORTI SPECIALI – L’ex Frosinone, 29 anni, 5 presenze stagionali in serie A, parla dei suoi colleghi di reparto e del preparatore dei portieri, Gigi Sassanelli: “Con Gabriel abbiamo rapporto normale, siamo differenti ma alla base c’è rispetto, con Chironi scherziamo molto e lo facevo anche con Bleve, con Sassanelli sono due anni che ci conosciamo abbiamo un bel rapporto, siamo persone molte schiette e sinceri l’uno con l’altro e ci stiamo confrontando in questi giorni, a tutti mancano gli allenamenti di gruppo”.

IMMENSAMENTE UNITI –  Il tecnico Fabio Liverani ha a disposizione un gruppo molto unito: “La forza principale di questo Lecce è il gruppo, lo abbiamo dimostrato anche quest’anno ed è la nostra arma per raggiungere il nostro obiettivo. Dobbiamo cercare di spingere su questa nostra caratteristica. Ci sono cose da migliorare, ci stiamo giocando le possibilità al meglio e mister Liverani ci indirizzerà al raggiungimento dell’obiettivo”.

 SMS AI TIFOSI – Infine, non poteva mancare un messaggio alla tifoseria giallorossa: “È una tifoseria che più delle altre aiuta i calciatori a responsabilizzarsi, vive di grande passione, è numerosa e segue la squadra ovunque, anche in B era così. Questo porta noi a dare sempre di più. Non sono uno dai grandi proclami ma sono un professionista che porta rispetto a tutti, preferisco stare più in silenzio. Mando un caloroso saluto a tutti i tifosi sperando di vederci presto per esultare insieme a Lecce e in ogni parte d’Italia, ma adesso c’è una battaglia dura da vincere. Ognuno deve fare la sua parte: bisogna rispettare le regole che ci vengono date, per uscirne e tornare alla normalità”.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 3 aprile 2020