Lecce-Atalanta 2-7: le pagelle dei giallorossi

Difesa da film horror, centrocampo molle e Lapadula combatte a vuoto

By
Updated: marzo 1, 2020
received_2491943731065983
received_2491943731065983

Lecce-Atalanta 2-7: le pagelle dei giallorossi

LECCE (di Carmen Tommasi) – Al “Via del Mare” va in scena lo spettacolo dell’Atalanta che vince 7-2 sul Lecce. Nel primo tempo la gara la sblocca Donati con un autogol, ingannato dal vento, Zapata raddoppia e Saponara riapre il match. Il pareggio è di Donati, che si riscatta con il suo primo gol in A. Nella ripresa non c’è storia: segna Ilicic, due volte Zapata, l’ex Muriel e Malinovskyi (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Gabriel – Ne incassa ben sette, anche se c’è da dire che sui gol sembra avere davvero poche colpe. Nessuna parata importante, comunque, da ricordare nei 90′.  VOTO 5.

Donati – L’autogol di testa avrebbe spezzato le gambe a chiunque, ma lui non molla e sigla il bellissimo 2-2. Primo centro in serie A per il terzino di Pietrasanta. Ripresa da dimenticare anche per lui. VOTO 5.5.

Lucioni – Dalle sue parti, ovvero nella zona centrale della difesa, la Dea fa quel che vuole. Prova a contenere Zapata nei primi 45′ e poi tutti sanno com’è andata a finire. VOTO 4.5.

Rossettini – Stesso discorso fatto per Lucioni. Anche per lui è una partita colma di sbavature e di giocate da dimenticare. VOTO 4.5.

Calderoni – Non è ancora ritornato fisicamente il Calderoni di inizio stagione. Troppi errori tecnici grossolani e poca spinta in avanti. In difficoltà sugli affondi di Ilicic e Hateboer. VOTO 4,5.

Majer – Non male nel primo tempo, quando salva una brutta situazione da gol proprio sulla linea, ma nella ripresa rimane con la testa negli spogliatoi. VOTO 5,5.  (dal 64′ Tachtsidis –  Dovrebbe dare più sprint e qualità in mediana, ma nulla di fatto. VOTO 5).

Deiola –  Un assist millimetro per Saponara per la rete che riapre la gara nel primo tempo, ma nella ripresa è disordinato e privo di idee. VOTO 5,5.

Barak –  Sono due gare che non lascia il segno: l’ex Udinese si perde in mediana e corre spesso a vuoto. VOTO 5.

Mancosu – Poco pericoloso e grintoso: non c’è intesa con Saponara e sbaglia in molte situazioni. VOTO 5. (dal 64′ Shakhov – Entra e cerca di dire subito la sua, ma dopo qualche minuto di lui si perdono le tracce. VOTO 5).

Saponara  – Mette a segno un gol-perla e poi sigla un bell’assist per il 2-2 di Donati. Nella ripresa meno bene, ma non molla. VOTO 6.

Lapadula – Si muove e corre tanto, come al suo solito, ma non è mai pericolso sottoporta. VOTO 5.

Fabio Liverani Dopo un primo tempo equilibrato, terminato sul 2-2, in cui il Lecce ha  combattuto con grinta e senza paura, nella ripresa il blackout totale, con ben 5 gol subiti. In una gara del genere sono mancati, e non poco, elementi come Babacar, Falco e Farias in grado di portare palla e di infastidire gli avversari. VOTO 5.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 1 marzo 2020

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *