Follia in autostrada: agguato ai tifosi del Lecce da parte degli ultras baresi

Paura sulla A 16 per i tifosi giallorossi diretti a Roma per il match dell'"Olimpico": un mezzo sarebbe stato dato alle fiamme, presenti anche bambini

By
Updated: febbraio 23, 2020
20200223_140244
20200223_140244

Il fumo prodotto dal mezzo dei leccesi dato in fiamme dagli ultras baresi sulla A 16

LECCE – Domenica da dimenticare: di paura e di pura follia in autostrada dove si è verificato un bruttissimo episodio di violenza ai danni dei tifosi del Lecce diretti a Roma per la gara dell’Olimpico, in programma oggi alle 18 contro la squadra di Fonseca.

Si sarebbe verificato un vero e proprio agguato dei tifosi baresi, diretti a Castellammare di Stabia per la partita contro la Cavese, ai danni dei leccesi: il tutto si sarebbe verificato nella zona di Ofanto sud (tra Cerignola e Foggia). Secondo le prime ricostruzioni sarebbe stato tutto premeditato e organizzato con cura, vista la presenza di numerosi chiodi sull’asfalto. Dopo aver forato le gomme dei pulmini, i salentini sono stati costretti a fermarsi e successivamente circa 200 baresi avrebbero circondando due mezzi diretti all’Olimpico con circa una ventina di tifosi giallorossi a bordo. I baresi armati di spranghe e torce avrebbero quindi aggredito i leccesi incendiando i loro pulmini: sembrerebbero esserci anche alcuni feriti.

Sul posto sono prontamente intervenuti gli agenti di polizia stradale, il personale di soccorso e quello di Autostrade per l’Italia: a seguito dello spiacevole episodio i supporter giallorossi saranno, quindi, scortati dalle forze dell’ordine fino all’arrivo nella capitale per il match Roma-Lecce.

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 23 febbraio 2020

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *