Multa al Lecce per striscione anti-Conte: le decisioni del giudice sportivo

By
Updated: gennaio 22, 2020
20200119_154749

LECCE – Tra i calciatori espulsi nel corso del 20° turno di Serie A, squalifica per una giornata effettiva di gara per Mattia Bani del Bologna e per Julian Chabot della Sampdoria. Un turno di stop anche per altri 8 giocatori che non prenderanno così parte alla 21^ giornata di campionato: si tratta di Ola Aina (Torino), Rincon (Torino) Antonio Candreva (Inter), Francesco Cassata (Genoa), Dalbert (Fiorentina), Fabio Pisacane (Cagliari), Nicola Sansone (Bologna) e Mattia Zaccagni (Hellas Verona). Inoltre,

Due giornate di squalifica e ammenda di 10 mila euro: è questa la sanzione decisa dal Giudice sportivo nei confronti di Mario Balotelli, espulso nella gara di campionato contro il Cagliari. L’attaccante del Brescia, come si legge nel comunicato, è stato squalificato “per comportamento scorretto dei confronti di un avversario: già diffidato (Quinta sanzione); per avere, al 36° del secondo tempo, all’atto del provvedimento di ammonizione, indirizzato all’arbitro un’espressione irriguardosa accompagnata con plateale gestualità”.

IL FATTO – Verso fine del primo tempo di Lecce-Inter dalla Curva Nord del Via del Mare è stato esposto uno striscione da parte degli Ultras con su scritto “Conte uomo segna dignità sei la m***a della nostra città”. Il tutto seguito dal coro “disonore di questa terra”, partito sempre dalla Nord e intonato poi da tutto lo stadio.

Questa la decisione del giudice sportivo a seguito di questo episosio: multa di 5.000 euro al Lecce perché “i suoi sostenitori, nel corso della gara, hanno lanciato due bengala nel recinto di giuoco. Sanzione attenuata per avere la società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza. E per responsabilità oggettiva per l’esposizione di uno striscione insultante l’allenatore della squadra avversaria“.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 22 gennaio 2020

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *