De Paul purga il Lecce: anche l’Udinese passa al “Via del Mare”

I friulani vincono di misura, 1-0, sui giallorossi: le rete dell'argentino arriva all'88', continua il tabù casalingo per la squadra di Fabio Liverani

By
Updated: gennaio 6, 2020
received_2388858118094127
received_2388858118094127

Il Lecce perde la terza gara di fila, vince l’Udinese 1-0 al Via del Mare

LECCE (di Carmen Tommasi)– Una perla di Rodrigo De Paul regala i tre punti all’Udinese e consegna la terza sconfitta di fila al Lecce di Fabio Liverani, mai vincente al “Via del Mare” per tutto il girone d’andata. Il primo tempo si chiude con poche emozioni e sullo 0-0, nella ripresa la gara è sostanzialmente equilibrata, è il vento a farla da padrone ed in cui i due portieri, Gabriel e Musso, brillano di luce propria. La gara la sblocca l’argentino De Paul, all’88,’ con un gran gol, aiutato dal rimpallo su Lucioni nella conclusione.  Seconda vittoria di fila per i friulani, mentre il Lecce rimane ancorato a 15 punti, a più uno dal Brescia terz’ultimo. I giallorossi escono dal campo a testa bassa e la Curva Nord chiede alla squadra di tirare fuori gli attributi.

LE SCELTE – In casa giallorossa non c’è lo squalificato Calderoni, in difesa Liverani si affida a Dell’Orco, con Donati, alla prima da titolare, a destra e il duo Lucioni-Rossettini al centro. A centrocampo, Majer è infortunato, Petriccione e Tabanelli sono i due interni accanto a Tachtsidis. In avanti capitan Mancosu alle spalle di Babacar e Falco, con Lapadula che dà forfait in extremis . Gotti, senza l’infortunato Samir, schiera più o meno lo stesso undici visto contro il Cagliari nell’ultimo match. A centrocampo spazio a Fofana, Mandragora e De Paul, mentre in attacco ci sono Okaka e Nestorovski.

DE PAUL FREDDA IL LECCE – Dopo un minuto di recupero il primo tempo si chiude con un nulla di fatto e con protagonista il portiere bianconero autore di due parate prima sul gran tiro di Babacar, supportato dalla traversa, e poi su capitan Mancosu. I giallorossi hanno avuto la meglio nella prima frazione di gioco. Ospiti già in gol con Okaka a cui sono stati annullati dal Var ben due reti e con Lasagna ben fermato da Gabriel, sempre reattivo. La gara la chiude o megllio la sblocca con un gran bel gol, l’argentino De Paul, scambiando con Mandragora, inventa una giocata strappa applausi e fredda Gabriel.  I sei minuti di recupero servono davvero a poco per i giallorossi che chiudono il girone d’andata senza aver mai conquistato i tre punti in casa. Lunedì sera per l’ultima giornata d’andata, il Lecce sarà ospite del Parma, con la speranza che arrivi almeno qualche rinforzo prima del match contro gli emiliani.

Lecce-Udinese 0-1 (primo tempo 0-0): il tabellino

Marcatori: 43′ s.t. De Paul

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Donati, Lucioni, Rossettini, Dell’Orco; Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli (24′ st Farias); Mancosu; Babacar (35′ st La Mantia), Falco. A disposizione: Vigorito, Bleve, Riccardi, Vera, Shakhov, Meccariello, Dubickas, Rispoli Allenatore: Liverani

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck; Stryger Larsen, Fofana, Mandragora, De Paul (45’+1′ st Barak), Sema (30′ st Pussetto); Okaka, Nestorovski (22′ st Lasagna). A disposizione: Perisan, Nicolas, Sierralta, Opoku, Jajalo, Walace, Ter Avest, Becao, Teodorczyk. Allenatore: Gotti

Ammoniti: De Paul (U), Liverani (allenatore).

Arbitro: Giua di Olbia.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 6 gennaio 2020

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *