Berardi agghiaccia il Lecce e gli nega la prima vittoria in casa

Al "Via del Mare" finisce 2-2: apre Lapadula, pareggia Toljan e la riapre Falco, primo gol in serie A per l'attaccante di Pulsano. La chiude Berardi a quattro minuti dalla fine

By
Updated: novembre 3, 2019
tre
tre

Lecce-Sassuolo 2-2

LECCE (di Carmen Tommasi) – Domenico Berardi nega la prima vittoria in casa al Lecce di Fabio Liverani. Al Via del Mare con il Sassuolo finisce 2-2, quarto risultato utile di fila per i giallorossi che si portano così a dieci punti in classifica. La gara la sblocca al 18’, con un gol d’autore, Lapadula, ma al 35’ gli ospiti pareggiano i conti con Toljan. Gol su punizione spettacolare al 42’ di Falco per il 2-1. All’85’ arriva il pareggio di Berardi che chiude i conti. Davanti a 22.087 spettatori totali e al salentino doc Graziano Pellè i salentini conquistano un punto in classifica e domenica prossima saranno ospiti della Lazio.

IN CAMPO, SCELTE OBBLIGATE – In casa giallorossa spazio al solito 4-3-1-2 con Mancosu  alle spalle di Babacar e Lapadula. Petriccione e Tabanelli a centrocampo con Majer. Il tecnico romano deve fare, infatti, a meno dello squalificato Tachtsidis e dell’infortunato Farias.  Gli ospiti devono fare a meno dell’infortunato Caputo e di capitan Magnanelli (quest’ultimo sarà in panchina, ma non è utilizzabile). Sono ben 7, infatti, gli indisponibili delle ultime settimane per il tecnico degli emiliani: Pegolo, Rogerio, Chiriches, Ferrari, Mazzitelli e Bourabia.

LA GARA, LAPADULA E FALCO NON BASTANO – Ospiti subito pericolosi al 4’ con Berardi che serve Defrel, ma Gabriel chiude lo specchio della porta e la sfera finisce alta sopra la traversa. Al 7’ Consigli dice no a un bel tiro di Majer che viene respinto in corner dall’estremo difensore ospite.  Primo cambio  per Liverani: al 15’ fuori Babacar dentro Falco: errore di comunicazione tra il tecnico romano e l’attaccante che a, quanto pare, non ha chiesto il cambio. La prima rete del match arriva al 18’ con un gran colpo d’autore di Gianluca Lapadula che scarica un bel destro su passaggio di Rossettini: 1-0.   Bella gara e con continui capovolgimenti di fronte. Al 35’ arriva l’1-1 degli ospiti: segna il difensore Toljan che al termine di una triangolazione bellissima con Traorè e Locatelli, calcia preciso in rete dalla destra con un movimento da attaccante“

Al 40’ fuori Tabanelli per un problema fisico, dentro Shahkov. Al 42’ arriva il 2-1 del Lecce su punizione magistrale di Falco. Dopo due minuti di recupero si va a riposo sul meritato 2-1 per i giallorossi.  Si riparte senza nessun cambio per ambo le parti. Si parte subito con ritmi alti, così come era successo nel primo tempo. Gli emiliani alzano il baricentro e cercano di pressare alla ricerca del pareggio. Fuori Majer, dentro Riccardi al 71’: ultimo cambio per Liverani. Bella l’azione degli ospiti all’81’:  Boga fa il solito zigzag tra i difensori avversari e arriva sul fondo dove crossa al centro per Berardi che viene anticipato di pochissimo da un difensore del Lecce, sul pallone arriva in velocità anche Defrel che manda fuori. è Berardi all’86’ diventa il protagonista della gara: Defrel entra in area e tira, ma Gabriel para respingendo in avanti dove Berardi si fa trovare pronto e calcia forte in rete a portiere battuto. Brividi all’89’ quando Lapadula sbaglia clamorosamente il tiro a un metro dalla porta e manda fuori. Finisce 2-2, dopo 3’ di recupero: un punto a testa e tutti a casa.

Lecce-Sassuolo 2-2: il tabellino

Lecce (4-3-2-1): Gabriel; Meccariello, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Tabanelli (40′ Shakhov), Petriccione, Majer (71′ Riccardi); Mancosu, Lapadula; Babacar (15′ Falco). A disposizione: Rimoli, Vigorito, Rispoli, Dell’Orco, Benzar, Imbula, Vera, La Mantia, Dubickas. Allenatore: Liverani

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Toljan, Marlon, Romagna, Kyriakopoulos (80′ Duncan); Locatelli (86′ Peluso), Obiang, Traoré (66′ Djuricic); Berardi, Defrel, Boga. A disposizione: Turati, Russo, Magnanelli, Muldur, Raspadori, Tripaldelli, Piccinini, Ghion. Allenatore: De Zerbi

Marcatori: 17′ Lapadula (L), 34′ Toljan (S), 42′ Falco (L), 85′ Berardi (S)

Ammoniti: Locatelli, Toljan, Obiang (S), Calderoni, Shakhov (L)

Arbitro: Ros di Pordenone.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 3 novembre 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *