Liverani: “La squadra non ha mollato, serve più personalità tecnica”

By
Updated: settembre 22, 2019
IMG-20190808-WA0054
IMG-20190808-WA0054

Fabio Liverani, allenatore U.S. Lecce

LECCE – La pesante sconfitta di 4-1 del Lecce a favore del Napoli, non ha tolto le certezze al tecnico Fabio Liverani che commenta così la gara del “Via del Mare”: “Le batoste lasciano il tempo che trovano. Un risultato pesante? Perdere 1-0 o 4-1 non cambia nulla per me, magari queste ‘cose’ servono per il fantacalcio. Il rigore? Mi auguro di vedere tanti altri gol ripetuti in serie A, visto che sono stati cosi precisi e bravi su questo. Mi aspettavo più personalità tecnica, vorrei che la mia squadra -ha spiegato il mister romano- abbia meno tarli quando ha la palla al piede. Mi rammarico quando facciamo errori per una questione di ansia o di paura di giocare la palla, questo è un percorso di crescita che dobbiamo fare e che stiamo facendo. La squadra poteva fare la partita con un pizzico di personalità tecnica in più”.

IL MATCH, ERRORI TECNICI – Il tecnico giallorosso analizza, come sempre con molta lucidità la gara:  ‘‘Non volevamo prendere tante ripartenze, quando poi riparti devi dare tempo agli altri di arrivare, giocatori come Falco e Farias devono dare di più, tenere ed aspettare gli esterni, dovevamo essere bravi a palleggiare in certi momenti ed accelerare in altri.  Non posso ammettere, poi, un duello perso come quello di Tachtsidis, che però è stato sfortunato. Rigore ineccepibile, non sulla ripetizione che è stata inguardabile. Una squadra come il Napoli sa fare tutto, costruire per vincere in campionato e andare avanti in Europa, se non gestisci un po’ il pallone poi loro fanno quello che vogliono”.
facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 22 settembre 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *