Liverani: “La Salernitana? Per essere calcio d’agosto siamo alla pari. Non ci mancherà spirito e voglia”

Il tecnico giallorosso presenta il match di Coppa Italia del "Via del Mare" di domani sera contro la squadra di Ventura: "Siamo in emergenza di formazione". Arbitra Abbattista di Molfetta Abbattista di Molfetta, fischio d'inizio ore 20:45

By
Updated: agosto 17, 2019
IMG-20190817-WA0012
IMG-20190817-WA0012

Fabio Liverani, allenatore U.S. Lecce

LECCE (di Carmen Tommasi) – Dare il massimo, metterci tutto l’impegno possibile e giocare una partita vera, una delle prime della stagione, nonostante gli acciaccati, la condizione fisica non ottimale e il caldo. Questo il Fabio Liverani pensiero alla vigila della gara di domani sera, ore 20:45 al Via del Mare, contro la Salernitana per il terzo turno di Coppa Italia: “Domani è il primo impegno ufficiale della stagione e per questo motivo c’è della curiosità -ha esordito il tecnico giallorosso- per vedere da che punto ripartiamo, anche se in Coppa Italia hai delle difficoltà a capire quello che sarà. Nella gara di domani, specialmente ad agosto, non ci saranno grosse differenze tra noi e la Salernitana, che è una squadra di serie B costruita per i playoff. Per essere calcio d’agosto siamo alla pari. Loro vengono già da una partita ufficiale, mentre per noi è la prima partita vera e ci sono molti punti interrogativi. Ventura? È un allenatore che ha fatto un percorso importante e, le sue squadre hanno sempre avuto una grande idea di calcio. Per me è un piacere e un onore confrontarmi con chi fa questo lavoro da tanto tempo. Lo stimo per le sue idee di calcio, poi nel nostro lavoro tutto va a momenti”.

IN EMERGENZA – Bisognerà dare spazio ad una formazione con delle assenze pesanti e l’ex Ternana non esclude qualche cambiamento a livello tattico: “Domani saranno sicuramente fuori Meccariello, Fiamozzi, Mancosu, Benzar e Shakhov. Lo Faso? Lo valutiamo oggi nella rifinitura, perché ieri ha avuto un risentimento. Siamo in grande emergenza per la formazione. Falco come trequartista? Con lui e due punte possiamo fare fatica, magari cambieremo modo di giocare. Per noi sarà la prima gara vera e ci saranno diversi interrogativi, ma sono sicuro che quello che non mancherà a miei ragazzi è lo spirito e la voglia. In porta Gabriel o Vigorito? Non lo so, devo ancora parlare con Gigi Sassanelli (il preparatore dei portieri, ndr), ma di sicurò non sarà una scelta definitiva”.

CAPITOLO MERCATO – Serve ancora un altro attaccante, ma ora ci si concentra sul mercato in uscita: “Dopo l’arrivo di Farias abbiamo parlato e abbiamo deciso che ad oggi la priorità è sfoltire la rosa. Dell’Orco? È molto duttile e sa adattarsi a più ruoli, anche lui si è allenato a lungo in differenziato e ha bisogno di tempo per trovare la condizione. Felici è un’opzione per domani, si sta allenando bene e può essere una carta da giocare sia all’inizio sia a partita in corso. Haye? Per me è uno dei giocatori più tecnici che abbiamo, ma trovare una soluzione che possa permettergli di giocare con continuità potrebbe essere la scelta giusta. Fino a che starà qui lo prenderò in considerazione come gli altri”.

SMS AI TIFOSI – Il pubblico salentino sta rispondendo presente con gli abbonamenti e con tanta voglia di Lecce: “L’entusiasmo dei nostri tifosi è una componente che non dovrà mancare in quest’annata. I nostri tifosi hanno dimostrato grande attaccamento alla maglia, grande maturità e sarà fondamentale non abbattersi nei momenti di difficoltà che incontreremo in questo campionato. La tifoseria ha sempre dimostrato grande attaccamento, in questa stagione magari avremo momenti complicati, ma se siamo tutti uniti abbiamo più chance di raggiungere la salvezza”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 17 agosto 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *