Poker giallorosso: il Lecce asfalta la Salernitana e passa il turno

La formazione di Liverani batte 4-0, e senza difficoltà, quella di Ventura in Coppa Italia: adesso testa al campionato e all'Inter

By
Updated: agosto 19, 2019
68743515_525664964839653_79480001900052480_n
68743515_525664964839653_79480001900052480_n

Filippo Falco, attaccante U. S. Lecce

LECCE (di Carmen Tommasi)Buona la prima: un bel Lecce, tosto e compatto, batte 4-0 al “Via del Mare” davanti a 15.956 spettatori totali, la Salernitana nel terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. Giallorossi subito in vantaggio, al 4’, con Lapadula e, poi, nel primo tempo succede poco altro. Il raddoppio arriva ad inizio ripresa, al 16’, con Falco. Doppietta personale per Lapadula al 32’ che sembra chiudere i conti, ma Majer, poco dopo, fa poker. Finisce 4-0, un risultato mai messo in discussione. Al prossimo turno la formazione di Fabio Liverani se la vedrà con la Spal. Ora testa al campionato: lunedì 26 agosto, in serale, per la prima di campionato il Lecce farà visita all’Inter di Antonio Conte.

LE FORMAZIONI – L’ex di lusso Ventura sogna una qualificazione al turno successivo e ci prova senza osare: c’è Akpa in mezzo al campo, ma deve fare a meno di Cerci. Il tecnico resta fedele al suo 3-5-2 e manda in campo in porta Micai; in difesa Jaroszinski, Billong, Karo; in mediana spazio a Lombardi, Di Tacchio, Akpro, Firenze e Kiyine. In avanti ci sono Giannetti e Jallow. Liverani è in piena emergenza senza gli indisponili Benzar, Shakhov, Lo Faso, Mancosu, Meccariello e Fiamozzi: rimane, comunque, fedele al suo 4-3-1-2 e schiera Gabriel tra i pali, Rispoli a destra, Lucioni e Riccardi al centro con Calderoni a sinistra, Petriccione, Tachtsidis e Majer in mezzo al campo, con Falco sulla trequarti a supportare Lapadula e La Mantia.

LA GARA Il match lo sblocca al 4’ il neo-arrivato Gianluca Lapadula che sfrutta una palla filtrante di capitan Lucioni e sottoporta non sbaglia approfittanto di un errore di Billong. Continua a fare la partita la squadra di Liverani che cerca, senza sosta, il raddoppio. Al 12’ ai padroni di casa viene annullato un gol per fuorigioco: Petriccione per La Mantia che segna ma in posizione irregolare. Al 18’ ancora Lecce: ci prova Riccardi con un colpo di testa su assist di Falco, ma la sfera si schianta alta sulla traversa. Passano i minuti ed il risultato non cambia: i salentini mantengono ben saldo il vantaggio. Al 26’ Kyine prova la conclusione che termina di poco a lato. Al 33’ colpo di testa di Jaroszinsi, ma Gabriel c’è. Finisce il primo tempo, dove si è visto un bel Lecce, con una Salernitana molto timida e attendista. Si riparte con gli stessi undici iniziali da ambo le parti. Al 10’ Lapadula, sugli sviluppi di un angolo di Falco, cerca la via del gol, ma la palla termina di poco a lato. Un minuto dopo Di Tacchio cerca il tiro di “potenza”, ma Gabriel è bravo e salva tutto. Al 16’ Falco non sbaglia e dopo un bello scambio con Tachsidis di sinistro supera Micai con un gran “colpo” dei suoi. La Salernitana non reagisce, è spenta, e i salentini continuano a fare la partita. Lapadula non si accontenta ed al 31’ supera ancora Micai per il 3-0. Poker giallorosso: al 37’ Majer supera senza freni Micai ed è 4-0. Ora testa al campionato: lunedì 26 agosto c’è l’Inter alla prima di campionato in quel di san Siro.

LECCE- SALERNITANA 4-0: IL TABELLINO

Marcatori: 4′ p.t. e 32′ s.t. Lapadula, 16′ s.t. Falco, 36′ s.t. Majer.

68248119_1207163982804333_8123040770404909056_nLecce (4-3-1-2): Gabriel 6.5; Rispoli 6.5, Lucioni 6.5, Riccardi 6.5, Calderoni 6.5; Petriccione 7, Tachtsidis 6 (18′ s.t. Tabanelli 6), Majer 6.5; Falco 8 (33′ s.t. Dell’Orco s.v.); Lapadula 8, La Mantia 6 (24′ s.t. Farias 6.5). All. Liverani 8.

Salernitana (3-5-2): Micai 5; Karo 5 (28′ s.t. Migliorini 5.5), Billong 5, Jaroszynski 6; Lombardi 6, Akpa Akpro 5.5, Di Tacchio 6, Firenze 5.5 (11′ s.t. Maistro 5.5), Kiyine 5; Giannetti 5 (19′ s.t. Calaiò 5), Jallow 5.5. All. Ventura 5.5.

Arbitro: Abbattista di Molfetta.

Ammoniti: 35′ p.t. Majer (L), 46′ p.t. Kiyine (S), 13′ s.t. La Mantia (L).

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 19 agosto 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *