Settore giovanile: Lecce c’è Linkem, Saverio Sticchi Damiani: “Grande opportunità”

La società di Via Colonnello Costadura ha presentato delle importanti novità: si punta in prima linea sul settore giovanile

By
Updated: agosto 6, 2019
20190806_122224

LECCE (di Carmen Tommasi) – Bisogna crescere, anche nel settore giovanile, ed il Lecce per farlo ha deciso di puntare a piccoli passi su nuove e vecchie risorse. Lo ha dichiarato a chiare lettere il presidente Saverio Sticchi Damiani che ha presentato la nuova partnership con Linkem, azienda leader nell’erogazione di servizi internet a banda larga senza fili. Il logo aziendale apparirà, inoltre, sulle divise da gioco di tutte le formazioni del settore giovanile.

“Abbiamo intrapreso un processo di sviluppo, già da qualche anno ed il salto di categoria ci regala la possibilità di ampliare le prospettive. La grande novità di oggi è questo accordo con Linkem, azienda a livello nazionale. Per noi è una grande opportunità, perchè ci associamo ad un marchio nazionale.  La politica aziendale di Linkem è quella di svilupparsi nel territorio attraverso i giovani. L’azienda vuole essere presente attraverso i tifosi. Il tassello di crescita è ulteriore per quello che si fa. L’attenzione che Linkem ha avuto a questo settore strategico è motivo d’orgoglio”: queste le parole del numero uno giallorosso nel presentare la grande novità per i baby giallorossi. 

TANTO ENTUSIASMO – La parola passa, poi, a Davide Rota fondatore e amministratore delegato di Linkem: “Siamo molto legati alla Puglia ed in particolar modo a Lecce. Per noi questa è una giornata speciale. La nostra azienda è impegnata nello sport e questa di Lecce rappresenta una bella opportunità. Iniziamo con il settore giovanile ma vogliamo crescere, abbiamo dei progetti ambiziosi e siamo onorati di fare questo percorso assieme. Da sempre crediamo nel Mezzogiorno e, nelle nostre due sedi, abbiamo assunto a tempo indeterminato oltre 500 persone”.

20190806_125640

Saverio Sticchi Damiani e Dario Carofalo

TANTO ENTUSIASMO – Il consigliere d’amministrazione, con delega al settore giovanile, Dario Carofalo è molto orgoglioso dell’ingresso della nuova azienda in casa giallorossa: ”Ringrazio l’a.d. di Linkem per aver reso più ambizioso il nostro progetto sul settore giovanile. Ormai siamo una società di serie A. Non abbiamo mai considerato i nostri partner come dei semplici sponsor, è l’evoluzione del contratto di sponsorizzazione. Linkem ci darà la possibilità di esprimerci al meglio anche quest’anno. Il settore giovanile è affidato alla regia di una persona che non ha bisogno di presentazioni per qualità e gestione dei ragazzi, infatti Gennaro Delvecchio, ha dato dimostrazione delle qualità con i risultati. Diversi ragazzi del settore giovanile stanno esprimendo il meglio anche in prima squadra. Siamo ambiziosi e vogliamo portate il vivaio ad esprimere i risultati già espressi nel passato recente”.

PAROLA A MELUSO – Anche il direttore sportivo giallorosso ha appreso con molta soddisfazione la novità: “Questa connessione con Linkem ci aiuterà a collegare ancora di più il settore giovanile alla prima squadra. Nel ritiro di Santa Cristina erano presenti Felici, Radicchio e Pierno, tre ragazzi del nostro settore giovanile, che hanno ottime prospettive e ne sono molto contento.”

AVANTI TUTTAGennaro Delvecchio, il responsabile di tutto il settore giovanile, ha parlato invece delle linee guida del “suo” progetto: “In questa stagione abbiamo avuto il modo di programmare con un certo anticipo. Abbiamo implementato i quadri tecnici ed abbiamo deciso di inserire la squadra Berretti. Gli organici tecnici delle squadre nazionali sono definiti, mentre stiamo lavorando per quelli delle altre squadre”.

LO STADIO E … – A margine della conferenza l’avvocato leccese ha fatto il punto su più questioni: “Il mercato? Per fortuna su alcuni profili che seguiamo realmente, non sono usciti ancora i nomi e per fortuna anche delle cose tramontate, non sono ancora tramontate. Il direttore segue -ha chiosato Sticchi Damiani- le direttive della società e ha un budget necessario, giusto diciamo. Da un giorno all’altro le valutazioni dei calciatori cambiano e precipitano: per questo serve sangue freddo. Lo stadio? Stiamo facendo un acquisto importante che arriverà il 18 agosto o per la seconda di campionato: si chiama stadio Via del Mare, non dimentichiamolo. L’impianto sarà un gioiello, non dobbiamo dimenticarci di questo, il mercato vero si farà, ma ricordiamoci di questa cosa. La gara di Coppa in casa? Se non fosse disponibile il campo, chiederemo l’inversione di campo. La Commissione di vigilanza verificherà poco prima di ferragosto, si sta lavorando mattino, pomeriggio e sera”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 6 agosto 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *