MAJER: “Lecce la mia scelta più importante”

By
Updated: maggio 16, 2019
IMG-20190227-WA0082

LECCE – Zan Majer, centrocampista sloveno classe ‘92, è stata la vera rivelazione della seconda parte del campionato di serie B, pressoché sconosciuto è stato scelto da Mauro Meluso per sostituire l’infortunato Scavone, e in punta di piedi è entrato nel cuore dei tifosi salentini.

Ha un contratto che scade a giugno 2019 ma c’è una clausola, opzione, che potrebbe farlo restare a Lecce per altri due anni. Ha collezionato 11 presenze in maglia giallorossa ed ha alzato il trofeo più desiderato.

Zan non parla l’italiano ed è stato accompagnato dall’interprete mentre con i compagni ad aiutarlo spesso è il terzo portiere Milli, italo – canadese.

“Venire a Lecce è stata la scelta più importante della mia carriera; sono contento di essere qui, c’è la possibilità che io resti e vorrei farlo. – affermato Majer – Tachtsidis e Petriccione? Sono due giocatori con molta esperienza e hanno contribuito a questo successo del Lecce in modo importante. Il mister e il suo gioco mi piacciono tantissimo; ama giocare sempre la palla per costruire la manovra, senza mai sprecare”. – Poi torna a sabato, alla grande vittoria, alla gioia – “Ho capito che ormai avevamo vinto quando è arrivato il raddoppio di La Mantia, anche se nel calcio non puoi stare mai tranquillo. In Russia ho giocato davanti a 40 mila persone, ma qui si sente quanto sono passionali i tifosi: abbiamo lottato per questa serie A e poi dovremo dare il 120% per difenderla”.

Dopo la vittoria i festeggiamenti e poi il relax: “Sabato sera siamo usciti tutti insieme. Dopo però sono rimasto con la mia famiglia, la mia compagna, Laura, e a mio figlio, Leo”.

E pensando alle vacanze e ad un po’ di riposo prima delle nuove battaglie Zan pensa di visitare la Turchia oppure la Spagna.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 16 maggio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *