Giudice sportivo: le decisioni, sei squalificati

By
Updated: maggio 2, 2019
GIUDICE-SPORTIVO-213212

LECCE – Dopo la terz’ultima giornata di campionato il Giudice Sportivo ha squalificato sei calciatori. Ammenda per il Benevento. Ecco le decisioni:

SOCIETA’
Il Giudice sportivo, premesso che in occasione delle gare disputate nel corso della diciassettesima giornata ritorno sostenitori delle Società Brescia, Foggia,Lecce e Perugia hanno, in violazione della normativa di cui all’art. 12 comma 3 CGS, introdotto nell’impiantosportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala); considerato che nei confronti delle Società di cui alla premessa ricorrono congiuntamente le circostanze di cui all’art. 13, comma 1. lett. a) b) ed e) CGS, con efficacia esimente, ha delibera di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti delle Società di cui alla premessa in ordine al comportamento dei loro sostenitori.
Ammenda di € 3.500,00: al Benevento per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato nel recinto di giuoco due petardi e acceso, nel proprio settore, alcuni fumogeni; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza

CALCIATORI ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BENALI Ahmad (Crotone): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

BIANCO Raffaele (Perugia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI
SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

BISOLI Dimitri (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

KRAGL Oliver (Foggia): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara; già diffidato (Decima sanzione).

PUCINO Raffaele (Salernitana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

ZACCAGNI Mattia (Hellas Verona): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 2 maggio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *