Il Padova: il prossimo avversario

I biancoscudati sono ultimi in classifica e a tre giornate della fine del campionato la situazione è davvero disperata, ma la matematica non ha ancora emesso la sua sentenza

By
Updated: aprile 30, 2019
maxresdefault

maxresdefaultLECCE (di Carmen Tommasi) – Nel giorno della Festa dei Lavoratori si gioca il turno infrasettimanale di serie B e il Lecce di Fabio Liverani, prima del turno di riposo, farà visita al Padova allo stadio “Euganeo”, gara con fischio d’inizio alle ore 15:00.

Tipica sfida del testa-coda: tra il Lecce che vuole la serie A diretta e i padovani, sempre più ultimi in classifica in un campionato che è stato molto difficile, con tanti bassi e pochissimi alti. La matematica non ha ancora emesso la sua sentenza, con il Carpi che è a più 3 dai prossimi avversari dei giallorossi. La situazione rimane, comunque, disperata con 6 punti di distanza dai playout e sole tre gare da giocare. La zona spareggi è attualmente occupata dal Livorno, ultimo avversario della stagione, che ha pareggiato contro il Palermo, e dal Venezia, che nello scontro diretto contro il Crotone si è fatto rimontare e poi affondare in casa: per i rossoblu è una grossa boccata di ossigeno.

In settimana tre giocatori sono stati multati e messi fuori rosa. Dopo la multa a Capello e Cappelletti, arriva una sanzione più pesante per Broh, Morganella e Calvano. Tale provvedimento è stato determinato da motivi disciplinari, in conseguenza di una grave violazione delle regole di comportamento.

Nell’ultima giornata i veneti hanno riposato e prima della pausa hanno fermato il Palermo tra le proprie mura amiche con un 1.1: il gol di Nico Pulzetti al minuto 15 ha permesso ai veneti di pareggiare la rete realizzata da Trajkovski per i siciliani. Tre soli punti messi in cassaforte nelle ultime 5 fare: frutto di due sconfitte e tre pareggi.

Domenica pomeriggio, come riporta il sito ufficiale del club, sono stati impegnati in un amichevole terminata 6-0 l’amichevole con la Primavera. 4-3-3 nel primo tempo per mister Centurioni: a sbloccare il risultato Bonazzoli con un piatto su cross di Cappelletti, il quale propizia anche il raddoppio di Lollo con un tap in ravvicinato dopo il tiro non bloccato da Dalle Vedove. Il primo tempo si chiude 4-0 grazie alle reti di Baraye e di Bonazzoli, autore di una doppietta come Clemenza.

In 33 gare giocate hanno conquistato solo 26 punti: il bottino è di sole 4 vittorie, 14 pareggi e 15 sconfitte. I gol fatti sono 30 e 44 quelli subiti. Sette di questi siglati dal bomber Federico Bonazzoli e sette da Alessandro Capello che di solito insieme a Baraye nel 4-3-2-1 sostengono Bonazzoli come unica punta. Resta fermo per una giornata di squalifica il difensore Trevisan Trevor.

Sarà un’altra bella partita, con il Lecce che deve assolutamente vincere e con il Padova che cercherà di salvare almeno l’orgoglio di una squadra e di una città.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 30 aprile 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *