Lecce-Carpi 4-1: le pagelle dei giallorossi

Mancosu è fondamentale, Falco brilla e Bleve fa il suo

By
Updated: aprile 13, 2019
56786176_294099518157284_8747521997266747392_n

LECCE (di Carmen Tommasi) – Il Lecce batte 4-1 il Carpi al “Via del Mare” e continua ad inseguire la promozione diretta. Primo tempo con poche emozioni: nella ripresa arrivano tre gol segnati nel giro di dieci minuti dalla squadra di Liverani, vanno in rete Venuti, Mancosu e Falco. Nel finale la rete di Tumminello, il gol di Suagher in mischia e l’unica nota dolente: il rosso per doppia ammonizione a Lucioni (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Bleve – Poco può sul gol di Suagher e per il resto fa due interventi importanti che salvano il risultato. VOTO 6.5.

Venuti – Lollo-gol. Tiene ben alta la guardia per tutta la gara. Fa bene in marcatura e spinge appena può. Sigla il primo gol che dà il via al walzer dei gol. VOTO 7.

Lucioni – Ingenuo. Fa tutto bene e l’azione del secondo gol nasce da una sua avanzata, ma è troppo leggero in occasione del doppio giallo. Salterà la gara in casa del Perugia. VOTO 5.5.

Meccariello – Prestazione importante al centro della difesa, soprattutto nella ripresa. VOTO 6.5.

Calderoni – Non al top della condizione: non molla, ma poi chiede il cambio. VOTO 6. (32Marino – Non è un terzino sinistro, ma non sfigura e regala anche l’assist a Venuti per l’1-0. VOTO 6.5).

Tabanelli – Esce tra gli applausi del suo pubblico, anche se non ha giocato una partita così come ha fatto nelle ultime uscite. Sbaglia qualche appoggio di troppo, ma fa anche qualcosa di buono. VOTO 6. (57′ Majer – Fa tutto molto bene nel poco tempo in cui gioca. VOTO 6).

Panagiotis Tachtsidis

Panagiotis Tachtsidis

Tachtsidis – Parte lento e poi cresce nel corso del match. Poi nella ripresa illumina, come sempre, la mediana giallorossa. Chiude la gara da centrale difensivo dopo espulsione di Lucioni. VOTO 6.5.

Petriccione – Partita di alti e bassi, decisamente meglio nel secondo tempo come tutta la squadra del resto. VOTO 6.

Mancosu – Il capitano. L’uomo che fa la differenza: assist, gol e tanta sostanza per il suo Lecce. VOTO 7.5.     

Falco – Un signor giocatore. Fa la sua partita e che partita: fa la differenza nonostante il campo pesante. Inventa per i compagni e stupisce sempre. VOTO 7.5.

Palombi – Cerca disperatamente il gol, ma oggi non arriva. VOTO 6. ( 65′ Tumminello: Sigla la sua prima rete in giallorosso, ed è bravo nell’occasione, ed esplode di gioia. VOTO 6.5).

Liverani – Il suo è un Lecce maturo, volenteroso e attento. Una squadra che sa affrontare i vari momenti della partita, che sa soffrire e colpire quanto serve. VOTO 7.5.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 13 aprile 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *