Partita stregata allo “Zini”: Strizzolo batte 2-0 il Lecce

Espulso Vigorito al 25’ del primo tempo: la Cremonese vince 2-0 grazie alla doppietta di Strizzolo, giallorossi secondi e sabato arriva il Carpi al Via del Mare

By
Updated: aprile 7, 2019
56222454_400943367369783_3816872264121450496_n
56222454_400943367369783_3816872264121450496_n

Cremonese-Lecce: 2-0, doppietta di Strizzolo

CREMONA (di Carmen Tommasi) – Il Lecce, dopo tre vittorie di fila casalinghe, torna nel Salento a mani vuote: la Cremonese vince 2-0 ai danni della squadra di Fabio Liverani. Il primo tempo si chiude sullo 0-0 e con i giallorossi in inferiorità numerica dal 25’ per l’espulsione di Vigorito (esce Palombi, entra Bleve). La gara la sblocca Strizzolo al 67’ e, poi, al 78’ lo stesso attaccante sigla il 2-0 e batte per la seconda volta Bleve.  I lombardi vanno così a più otto dalla zona playout, vittoria importantissima, e i salentini sono secondi a meno tre dalla capolista Brescia.

LE FORMAZIONI – Liverani schiera i suoi con il solito 4-3-1-2: in difesa ritorna Meccariello, che contro i calabresi mercoledì scorso ha scontato una giornata di squalifica. In mezzo al campo spazio dal primo minuto al greco Tachtsidis. In avanti gioca la coppia Palombi-La Mantia, con il primo che ha vinto il ballottaggio con Falco. Rastelli sceglie il 3-5-2: in difesa, davanti al solito Agazzi, ritrova Claiton che ha scontato il turno di stop per squalifica. Sull’out sinistro gioca Migliore e sul versante opposto Mogos. A centrocampo partono titolari Castagnetti e Castrovilli. In attacco il tecnico dei lombardi sceglie Carretta a fare coppia con Strizzolo.

IL MATCH, NEL SEGNO DI STRIZZOLO – Gara subito ben giocata da ambo le squadre che partono forte, ma dopo pochi minuti i giallorossi iniziano ad imporre il proprio gioco. La “Cremo” resta chiusa dietro in questi primi minuti, ma il Lecce è impreciso nei passaggi e nei cross negli ultimi 30 metri. Poche emozioni allo Zini: nessuna occasione importante da gol fino al 15’. La Mantia al 19’ colpisce il palo alla destra di Agazzi, su assist di Petriccione e va vicino al gol del vantaggio. Al 25’ espulsione diretta per Vigorito: retropassaggio di Lucioni lisciato dall’ex Frosinone, Strizzolo potrebbe tirare a porta vuota ma è steso dal portiere. I giallorossi giocano con un forzato 4-4-1 con La Mantia come unico terminale offensivo. Passano i minuti, ma il risultato non cambia e nonostante l’inferiorità numerica i giallorossi provano a fare la gara. Al 32’ occasionissima del Lecce: Agazzi esce a farfalle su calcio d’angolo, la palla finisce tra i piedi di Meccariello che tira in porta, super riflesso di Agazzi che respinge in angolo e si fa perdonare per l’uscita fuori misura. Alzano il baricentro i grigiorossi, che provano a colpire con cross e lanci lunghi. Il primo tempo termina, dopo 1’ di recupero, a reti inviolate, ma con la squadra di Liverani che non ha sfigurato nonostante ha giocato in dieci dal 25’. Stessi undici iniziali allo stadio Zini e si riparte dallo zero a zero del primo tempo. Al 50’ secondo legno per i giallorossi: punizione morbidissima di Tabanelli che trova dalla destra sul secondo palo Meccariello, quest’ultimo incrocia di testa e centra in pieno il palo, ma grave disattenzione in marcatura per i padroni di casa. Gli uomini di Rastelli cercano la giocata vincente, ma gli avversari, nonostante l’inferiorità numerica, reggono bene. Passano i minuti, ma il risultato non cambia. Verso il 65’ calano leggermente i salentini ed i lombardi prendono campo. Al 67’ cambia il risultato: segna Strizzolo, Bleve respinge su Castrovilli e l’attaccante sulla seconda palla ribatte in rete. I giallorossi fanno quello che possono per recuperare la gara, ma il risultato sembra ormai compromesso. Al 78’ Piccolo arriva sul fondo e serve Strizzolo che, come in occasione del primo gol, deve solo metterla dentro a porta vuota. Di Martino di Teramo concede ben 5’ di recupero, ma nulla di fatto per i giallorossi che perdono 2-0 e rimangono secondi a 54 punti: meno tre dalla capolista Brescia.

Cremonese-Lecce 2-0: il tabellino

MARCATORI: 67′ e 78′ Strizzolo.

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Claiton, Terranova, Caracciolo; Mogos, Arini, Castagnetti, Castrovilli (79′ Croce), Migliore; Carretta (60′ Piccolo), Strizzolo (88′ Strefezza). All. Rastelli.

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Lucioni, Meccariello, Calderoni (61′ Marino); Petriccione, Tachtsidis, Tabanelli (71′ Falco); Mancosu; La Mantia, Palombi (24′ Bleve). All. Liverani.

AMMONITI: La Mantia (L), Migliore (C), Castrovilli (C), Petriccione (L).

ESPULSO: Vigorito (L) al 24′.

NOTE: Recupero: 1’ pt, 5’ st.

STADIO: “Giovanni Zini” di Cremona.

ARBITRO: Antonio Di Martino di Teramo.

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 7 aprile 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *