Cremonese-Lecce 2-0: le pagelle dei giallorossi

Vigorito si fa espellere e cambia la partita: Strizzolo fa doppietta e i giallorossi vanno k.o.

By
Updated: aprile 7, 2019
56323747_381374526038646_8181573147355512832_n
56323747_381374526038646_8181573147355512832_n

Cremonese-Lecce: le pagelle dei giallorossi

CREMONA (di Carmen Tommasi) – La Cremonese, in superiorità numerica dal 25’ per l’espulsione di Vigorito, batte 2-0 allo stadio “Zini” il Lecce con una doppietta di Strizzolo (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Vigorito – INGENUO. La sua partita dura solo 25’: esce coi piedi, liscia la sfera e atterra Strizzolo. Giustissimo il cartellino rosso. VOTO 4.

Venuti – Non spinge a dovere in fase offensiva, complice anche l’uomo in meno: soffre, e non poco, le discese di Migliore soprattutto nella ripresa. VOTO 6.

Lucioni – Solita tranquillità anche nei momenti più difficili della gara: nessuna sbavatura degna di nota, ma solo qualche responsabilità sulla rete del 2-0. VOTO 6.

Meccariello – Rientra dalla squalifica e sfodera una bella partita. Nei primi 45’ minuti va vicinissimo a siglare la rete dello 0-1. Nella ripresa sugli sviluppi di un calcio d’angolo viene fermato da un legno. VOTO 6.5.

Calderoni – Tanta spinta e numerosi assist a favore dei suoi. Chiede il cambio nella ripresa a causa di problema muscolare. VOTO 6. (dal 61′ Marino – Malino. Sulla rete dell’1-0 perde Strizzolo dopo una respinta di Bleve e poi perde tutte le certezze. VOTO 5).

Petriccione – Si fa vedere meno del solito: si dedica anche all’interdizione, ma quella di oggi non è stata una delle migliori partite in giallorosso. VOTO 5.5.

Tachtsidis – Fa qualche bella giocata delle sue che è molto utile ai compagni. Si impegna anche nella fase difensiva, ma oggi i suoi piedi buoni servono a poco. VOTO 6.

Tabanelli – Il “Taba” sta davvero bene fisicamente: in questo periodo gli riesce tutto bene o quasi. Il Lecce ha bisogno di lui. VOTO 6. (dal 71′ Falco – Entra per fare la differenza, ma oggi canta fuori dal coro. VOTO 5.5.).

Mancosu: Non il solito capitano. Non riesce a smarcarsi a dovere e a trovare lo spazio giusto per inserirsi.  VOTO 5.5.

La Mantia – Un guerriero, non molla mai la presa. Uno come lui vale doppio, anche quando non segna. VOTO 6.

Palombi – Fa il suo ed anche bene fino a quando resta in campo. VOTO 6. (24′ Bleve: Entra a freddo: sul primo gol di Strizzolo non controlla come dovrebbe la botta dal limite di Castrovilli. Non può nulla sulla seconda rete dell’attaccante grigiorosso. Con il Carpi, con Vigorito squalificato, toccherà ancora a lui. VOTO 6).

Allenatore Fabio Liverani – Una partita compromessa dall’espulsione di Vigorito al 25’ e nonostante ciò i giallorossi nel primo tempo hanno avuto due occasioni da rete. Ora testa bassa e pedalare: nessun dramma. VOTO 6.5.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 7 aprile 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *