Lecce-Cosenza 3-1: le pagelle dei giallorossi

La Mantia va a quota 15 gol, Tabanelli è al top e la difesa regge bene

By
Updated: aprile 3, 2019
55963147_273992923537365_5700283228066152448_n
55963147_273992923537365_5700283228066152448_n

Lecce-Cosenza: le pagelle

LECCE (di Carmen Tommasi) – Il Lecce manda k.o. il Cosenza: al “Via del Mare” finisce 3-1 e i giallorossi agganciano il Brescia in testa alla classifica. I lupi calabresi erano passati in vantaggio dopo 2′, grazie alla rete di Garritano, ma sono stati subito ripresi da Tabanelli. La Mantia ne fa due , al 15′ della ripresa e 4′ più tardi, e regala i tre punti ai suoi (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Vigorito – Non deve compiere gli straordinari nemmeno oggi, ma ha solo qualche lieve responsabilità in occasione del vantaggio degli ospiti. VOTO 6.  

Venuti – Bella partita. Il terzino giallorosso va su e giù, senza paura, sull’out destro. VOTO 6.5.

Lucioni – Il leader. Lui è il faro della difesa giallorossa, anche dei momenti di difficoltà. VOTO 6.5.

Marino – Sostituisce lo squalificato Meccariello e sfodera una prova sufficiente, con giocate importanti. Poteva essere più concreto, però, su Garritano. VOTO 6.

Calderoni – Volenteroso e generoso, come sempre. Tanti assist, seppure non sempre precisi.  Sta bene fisicamente e si vede. VOTO 6.5.

Tabanelli – In forma, l’uomo del momento: fa tutto ed anche bene, compresa la fase di non possesso. Segna un bel gol e tanto altro. VOTO 7.5. 

Arrigoni – Prestazione dignitosa in mediana: recupera numerosi palloni e regala equilibrio ai suoi. VOTO 6. (dal 13’ st Tachtsidis – Entra in campo e cambia la gara, come una vera lampadina. VOTO 6.5.).

Andrea La Mantia, attaccante Lecce (foto Pinto)

Andrea La Mantia, attaccante Lecce (foto Pinto)

Petriccione – Deciso. Regala assist e palloni importanti ai suoi compagni, cerca anche la gloria personale. VOTO 6.5.

Mancosu – Sta a guardare gli avversari nel primo tempo, ma poi nella ripresa si accende e fa il suo. VOTO 7.

La Mantia – Riposa per circa 45′, poi si sveglia e fa doppietta, quindici centri stagionali. Tanta “roba”. VOTO 7.5. (dal 28’ st Palombi s.v.).

Falco – Sfiora il gol di testa nel primo tempo: giornata non facile per lui, perchè gli avversari lo tengono sempre sott’occhio. VOTO 6.5.  (dal 36′ st Mayer s.v.).

Allenatore Liverani – Il suo è davvero un bel Lecce, non ne sbaglia una e manda k.o, non senza sofferenza, un ostico Cosenza. La classifica parla chiaro e ora si va a Cremona, sempre per i tre punti. VOTO 7.5.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 3 aprile 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *