Liverani: “Questa ferita ci lascerà svegli fino a martedì”

By
Updated: febbraio 23, 2019
Fabio Liverani

Mister Fabio Liverani in zona mista, dopo la sconfitta per 4 a 1 subita col Cittadella è amareggiato ma non fa drammi, e spera che serva da lezione e che martedì con il Verona il suo Lecce si rialzi già.

“Non siamo partiti male sapevamo che incontravamo una squadra forte che veniva da 3 sconfitte, l’avevamo preparata sull’aggressività, abbiamo trovato il gol e ci siamo abbassati… abbiamo regalato il 2 a 1 gol. Loro avevano più fame, quando manca la cattiveria e la fame che loro avevano, mentre noi l’avevamo smarrita accade questo. Abbiamo avuto un episodio sul 2-1, il calcio a volte è fatto di episodi… quando hanno siglato il 3 a 1 la partita è finita. Il Cittadella ha meritato la vittoria.

Noi siamo una squadra che può vincere e perdere con tutti, non bisogna fare un dramma e dobbiamo ricordare da dove siamo partiti, ci si lecca le ferite e si riparte.

Si riparte da quello che è stato il nostro dna, dobbiamo ritrovare umiltà e cattiveria, se non abbiamo queste caratteristiche siamo una squadra normalissima; se ritroviamo questi ingredienti queste in 48 ore sono sicuro che la mia squadra farà una grande partita col Verona. Un incidente di percorso ci sta. Se rifarei le stesse scelte? Certo, perché dobbiamo giocare le 3 partite in una settimana e devo poter contare su tutta la rosa, qualcuno ha risposto bene, qualcuno no. Però parlare del singolo non è giusto perché la partita negativa è stata di tutta la squadra e questo un po’ mi delude perché dovevamo essere più bravi a gestire. Vero è però che questi ragazzi non avevano sbagliato una partita, capita, si gioca tra 3 giorni e questa ferita ci lascerà svegli fino a martedì”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 23 febbraio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *