Crollo Lecce: il Cittadella fa poker e lo stende 4-1

I giallorossi passano in vantaggio al "Tombolato" con un super gol di La Mantia e poi Moncini fa tripletta. Il quarto gol lo segna Adorni

By
Updated: febbraio 23, 2019
53137536_395006777954015_1026374433578680320_n

CITTADELLA (di Carmen Tommasi) – Cade il Lecce e viene messo sotto, 4-1, dal Cittadella tra le mura amiche dello stadio “Tombolato”. Sblocca la gara con un gol capolavoro al 12’ Andrea La Mantia, nono centro stagionale per lui. Sei minuti dopo pareggiano i padroni di casa con Moncini di testa. Ancora Moncini e sempre di testa sigla al 42’ la rete del 2-1. Si ritorna in campo ed al 58’ Moncini fa tripletta: è 3-1. Al 70’ arriva il 4-1: questa volta segna il difensore Adorni. La squadra di Fabio Liverani rimane a 38 punti in classifica e dopo sei risultati utili di fila si ferma. Martedì c’è il Verona, nel turno infrasettimanale, al Via del Mare alle ore 21:00.

A SPECCHIO – Solito 4-3-1-2 con Paleari tra i pali e la difesa composta da Benedetti, Drudi e Adorni. Pasa va in cabina di regia, con Settembrini e Branca a supporto. Schenetti si muove tra le linee, con Moncini e Finotto a comporre il pacchetto offensivo. Mister Liverani schiera un modulo a specchio, con Vigorito tra i pali e la difesa composta da Fiamozzi, Lucioni, Meccariello e Calderoni. Petriccione e Arrigoni vanno a supporto di Tachtsidis, con Haye dietro le punte. In attacco spazio a La Mantia e Tumminello.

Andrea La Mantia, attaccante del Lecce, foto P. Pinto

Andrea La Mantia, attaccante del Lecce, foto P. Pinto

LA GARA – Il Cittadella parte molto bene, mentre il Lecce si chiude nella sua metà campo. I giallorossi giocano bassi e i padroni di casa fanno la partita. Stop di petto e destro al volo da fuori area ed è gol: segna Andrea La Mantia al 12’ su lancio di Arrigoni. Al 17’ è 1-1: pareggiano i padroni di casa con Moncini di testa su cross di Schenetti. L’attaccante supera Lucioni e batte Vigorito. La partita è bella accesa da ambo le parti. Il pareggio non va bene a nessuna delle due squadre. Al 25′ Vigorito è bravo a dire di no, questa volta, al colpo di testa di Moncini dopo gli sviluppi di un calcio d’angolo. A quindici minuti dalla fine del primo tempo giocano meglio gli ospiti e sono più volenterosi in fase di attacco. Al 32’ Pasa dalla distanza prova il tiro di sinistro che finisce di poco fuori. Il Lecce è timido e al 37’ Tachtsidis ci prova di sinistro, ma la sua posizione è defilata e il tiro si schianta sopra la traversa. Siamo al 40’: Lucioni e Vigorito rischiano di farla grossa. Retropassaggio del difensore senza guardare, Vigorito è in vantaggio e lascia scorrere il pallone. Gli attaccanti veneti chiedono il contatto falloso, ma l’arbitro lascia correre. Al 42’ Moncini, ancora di testa, supera Vigorito ed è 2-1. L’assist è di Benedetti. Finisce 2-1, dopo 1’ di recupero, il primo tempo: vantaggio meritato per i padroni di casa. Si ritorna in campo: Venturato mette Siega per Pasa, Liverani Palombi per Tumminello. Al 58’ arriva la tripletta di Moncini che di testa la spedisce sul secondo palo. Al 65′ doppia sostituzione: il Cittadella fa entrare Frare per Settembrini, il Lecce Falco per Arrigoni. Al 70’ Adorni fa poker. La difesa leccese dorme su un calcio d’angolo da sinistra e la palla è semplice da buttare dentro per il difensore veneto. Ci prova Meccariello, al 72’, su assist di Falco da calcio piazzato. Il colpo di testa è molto impreciso e si perde sul fondo. I giallorossi fanno poco per rimettere la gara sul giusto binario. Fanno fatica a reagire: la panchina giallorossa è pietrificata per la mancata reazione. Al 77’ Schenetti prova un contropiede dopo aver preso palla a Petriccione, ma il tiro s’infrange sul fondo. Mancano sei minuti al 90’ e i padroni di casa continuano ad attaccare. Lucioni e soci subiscono fino al fischio finale gli attacchi dei veneti. Finisce, dopo 4’ di recupero, 4-1 per il Cittadella ed il Lecce dovrà riscattarsi già nel turno infrasettimanale di martedì sera con il Verona al “Via del Mare”.

Cittadella-Lecce 4-1 (primo tempo 2-1): il tabellino

Marcatori: 12’ La Mantia (L), 18’, 42’ e 58’ Moncini (C), 70’ Adorni (C)

Cittadella (4-3-1-2): Paleari, Ghiringhelli, Adorni, Drudi, Benedetti; Settembrini (66’ Frare), Pasa (46’ Siega), Branca; Schenetti; Finotto, Moncini (86’ Diaw). All. Venturato.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Arrigoni (67’ Falco); Haye (52’ Majer); La Mantia, Tumminello (46’ Palombi). All. Liverani.

Ammoniti: 27’ Settembrini (C), 79’ Drudi (C).

Note: Recupero 1’ pt, 4’ st.

Arbitro: Dionisi di L’Aquila.

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 23 febbraio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *