Liverani sul Livorno: “Occhio a Diamanti”

By
Updated: febbraio 16, 2019
Fabio Liverani
Fabio Liverani

Fabio Liverani

LECCE – “Affronteremo il Livorno, una squadra completamente differente rispetto alla gara d’andata e la striscia di risultati positivi che ha ottenuto lo testimonia. La loro compattezza di squadra è differente come la condizione in alcuni suoi elementi. Diamanti sarà l’ago della bilancia sia domani che per il proseguo della stagione del Livorno”: queste le parole del tecnico Fabio Liverani alla vigilia della gara di domani al Via del Mare, ore 15:00, contro la formazione amaranto di mister Roberto Breda.

DARE IL MASSIMO – Questa è una fase del campionato molto delicata, secondo l’ex Ternana: “In questo momento ogni vittoria ottenuta ha un gran peso. Se dovessimo riuscire ad ottenerla domani, questo ci consentirebbe di accorciare sulle squadre davanti a noi. Abbiamo raggiunto l’obiettivo che ci eravamo prefissati ad inizio stagione, ora dobbiamo cercare di rimanere più in alto possibile. Per fare questo non basterà più il gioco, l’attenzione e la concentrazione che ci abbiamo messo finora, ma dovremo essere più cinici.  Tumminello? È un ragazzo che viene da sei mesi di inattività ed entra in uno spartito collaudato. Ci vuole un po’ di pazienza: si tratta di un calciatore che ha cattiveria e fisicità. Dobbiamo solo accompagnarlo nel trovare la serenità calcistica. Domani potrebbe partire anche titolare. Come vedo Tachtsidis? Sta crescendo fisicamente e  stiamo cercando di portarlo alla condizione ottimale, ma  senza stressarlo troppo. Tutti in questa squadra devono avere la personalità di giocare il pallone, perché questa è la nostra idea di calcio.Le assenze? Bovo, Lucioni e Scavone non saranno sicuro della partita domani, mentre su Mancosu vedremo domani mattina. Per filosofia non rischiamo se non siamo sicuri.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 16 febbraio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *