Liverani: “Abbiamo fatto vedere il brutto e il bello del calcio. Falco? Mente da B, ma …”

By
Updated: febbraio 17, 2019
Liverani
Liverani

Fabio Liverani, allenatore U.S. Lecce

LECCE – Questo il commento di Fabio Liverani dopo la vittoria in rimonta del suo Lecce, 3-2, sul Livorno: “Dopo i primi dieci minuti ci siamo smarriti, perchè nella testa dei miei giocatori è scattato il messaggio che siamo diventati bravi. Se pensiamo, però, che basti questo senza metterci un po’ di verve e sacrificio allora vai sotto di due gol, diventa una partita impari e perdi tutte le certezze. Siamo bravi, ma solo se -ha detto il tecnico giallorosso– dentro abbiamo fuoco, voglia, determinazione e cattiveria. La Mantia? La rete che ha accorciato le distanze ha riacceso le qualità dei miei giocatori. I miei hanno fatto vedere in novanta minuti tutto il brutto e tutto il bello del calcio”.

LA GARA “Ci sono giocatori importanti ma non abbiamo dei top player. Questa squadra è stata costruita perché possono giocare tutti. Nella ripresa abbiamo pensato come essere più presenti nell’area del Livorno. Falco? Ha la mente da B, ma tecnica di categoria superiore. Ad oggi è un mix tra le due categorie. Arrigoni? Quest’anno è andato un po’ in difficoltà. Il mercato lo ha frastornato ed oggi è partito con la serenità di un calciatore che ha dato la risposta giusta al suo allenatore. Majer? È stata un’occasione di mercato. Ci può dare una mano da qui alla fine e credo possa essere utile per il futuro. Questa vittoria ha un valore importante, lo ha anche per la rimonta che c’è stata”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 17 febbraio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *