Il prossimo avversario: il Venezia

Venezia-Lecce è il posticipo in programma lunedì alle ore 21:00 allo stadio "Penzo", match valido per la 23esima giornata di ritorno di serie B

By
Updated: febbraio 5, 2019
logo

logoLECCE (di Carmen Tommasi) – Ancora di sera, sempre alle ore 21, il Lecce se la vedrà questa volta con il Venezia di Walter Zenga allo stadio “Penzo”, dove ne ha vinte 5, 3 pareggiate e 2 perse. Mura amiche in cui lagunari hanno conquistato la maggior parte delle loro fortune. Posticipo serale valido per la 23 esima giornata: la squadra di Fabio Liverani ritorna in campo dopo la sospensione della gara Lecce-Ascoli a causa del brutto “fattaccio” che ha visto protagonista Manuel Scavone.

La squadra dell’ex “Uomo Ragno” è bella da vedere, gioca un bel calcio e non rinuncia quasi mai con i suoi interpreti alla bella giocata. “Il presidente Tacopina vuole vedere una squadra che lotta, che ha un’anima, feroce. E la stessa cosa che pretendo io, il feeling è stato immediato. Dobbiamo avere ferocia”: si è presentato così Zenga, lo scorso 13 ottobre, quando ha sostituito l’esonerato Stefano Vecchi.

Nell’ultima gara in casa del Benevento è stata la giornata, o meglio il pomeriggio, di Insigne. Non Lorenzo ovviamente, ma Roberto, il fratello meno famoso che ha trascinato le streghe alla vittoria di 3-0 contro i veneti. Doppietta per lui, mentre la terza rete l’ha siglata Coda su rigore. Nuovo stop in trasferta del Venezia che resta fermo a quota 25, dodicesimo in classifica. In 21 gare giocate sono 6 quelle vinte, 7 le pareggiate e 8 le perse. Venti gol fatti e ventiquattro subiti.  Con il Lecce non ci sarà sicuramente capitan Domizzi, espulso nell’ultimo all’81 per doppia ammonizione. Non ci sarà nemmeno Checco Di Mariano cresciuto nel settore giovanile giallorosso, sei gol stagionali per il nipote di Totò Schillaci, che deve scontare ancora una giornata di squalifica. In avanti ci potrebbe essere il neo-acquisto Bocalon, arrivato dalla Salernitana, affiancato da Rossi.

Con il calciomercato di riparazione sono arrivati anche il difensore, classe ’93, Fornasier dal Pescara, l’attaccante Rossi della Lazio, Mazan dal Celta Vigo, che può fare sia il difensore che il centrocampista, l’attaccante 23enne Lombardi, sempre dalla Lazio ed il centrocampista ghanese Besea dal Frosinone.

“The show must go on” ed il Lecce cercherà di portare a casa il risultato pieno, anche per il guerriero Manuel Scavone.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 5 febbraio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *