Paura al “Via del Mare”: Scavone perde i sensi, sospesa Lecce-Ascoli

L'anticipo di serie B tra salentini e marchigiani è stato sospeso, a data da destinarsi, dopo un grave scontro di gioco che ha visto protagonista il centrocampista giallorosso, Manuel Scavone. Il giocatore è cosciente ed è stato trasportato in ospedale

By
Updated: febbraio 1, 2019
51007161_540552653131798_2377566579350044672_n
51007161_540552653131798_2377566579350044672_n

Lecce-Ascoli: grande spavento al “Via del Mare” per il violento scontro di gioco tra Scavone e Beretta

LECCE (di Carmen Tommasi) – Paura, tensione e tanta apprensione: la “cronaca” di Lecce-Ascoli termina brutalmente qui. Bruttissimi minuti al “Via del Mare” che verranno ricordati a lungo: siamo nei primi 30 secondi di gioco quando c’è un duro e fortuito scontro aereo tra Manuel Scavone e Giacomo Beretta. Il centrocampista giallorosso subisce un colpo alla testa nel violento impatto e crolla violentemente sul manto erboso: l’ex Parma, 31 anni, inizialmente perde conoscenza, viene subito soccorso e poi trasportato in ambulanza in ospedale al “Vito Fazzi” per ulteriori accertamenti. Fonti provenienti dal campo fanno sapere, che dopo vari minuti, Scavone ha ripreso conoscenza, ma che era in stato confusionale.

Grande preoccupazione in campo e volti tesi tra i protagonisti: le due squadre, ancora sotto shock, chiedono la sospensione immediata della partita. Scelta approvata dal direttore di gara Baroni che, dopo un colloquio con la sua terna arbitrale, decide per  la  sospensione definitiva, a data da destinarsi, dell’anticipo valido per la 22esima giornata. Giusto così: al momento, si aspettano solo notizie sulle condizioni del giocatore a cui va un forte e sentito in bocca al lupo. Forza Manuel.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 1 febbraio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *