Liverani sull’Ascoli: “Squadra scorbutica”

Lecce-Ascoli, in programma domani sera al "Via del Mare", è l'anticipo della 22esima giornata di serie B: fischio d'inizio ore 21:00

By
Updated: gennaio 31, 2019
Fabio Liverani
Fabio Liverani

Fabio Liverani

LECCE – Il Lecce ospita l’Ascoli al Via del Mare per l’anticipo della 22esima gioornata di serie B e il tecnico Fabio Liverani presenta così il match di domani sera alle 21:00: “ Domani affronteremo l’Ascoli: nella gara d’andata è arrivata la nostra prima sconfitta, anche se secondo me non meritata e frutto di un episodio. Dopo un girone -ha spiegato il mister giallorosso- sono cambiate tante cose; dalla conoscenza della squadra ai risultati. Quando ci sono i risultati questo ti permette di lavorare con maggiore entusiasmo e serenità. Della gara d’andata dobbiamo ricordaci dell’Ascoli come una squadra scorbutica”.

FARE BENE –  Comportarsi nel migliore dei modi per crescere sempre di più: “Noi vogliamo ripartire dopo la bella vittoria di Salerno con una bella prestazione. In questo girone di ritorno siamo nella condizione di fare la corsa su noi stessi senza guardare alle altre squadre, vivendo questa situazione con spensieratezza. Come sta Calderoni? Marco è un giocatore molto generoso, ma proprio questo aspetto, spesso e volentieri, non ti fa essere equilibrato nella gestione delle energie. Credo che sarà recuperabile, perchè il suo era solo un affaticamento muscolare. L’assenza di Falco? Pippo è un giocatore importante, ma credo che anche senza di lui la squadra abbia sempre fatto grandi prestazioni. Sappiamo quello che può darci, perchè è un giocatore imprevedibile e qualitativamente è fra i migliori della squadra ma abbiamo costruito la rosa in modo tale da non essere mai dipendenti da un solo giocatore”.

CAPITOLO MERCATO“In entrata sono arrivati i giocatori che volevamo, parlo di Tachtsidis e Tumminello. Hanno grande entusiasmo ed entrambi possono dare qualcosa in un gruppo già forte. Tumminello può giocare con tutti, abbiamo scelto attaccanti che si assemblano bene fra di loro. Sono giocatori universali, hanno l’intelligenza tattica per potersi integrare bene con gli altri del reparto. Tumminello sicuramente farà parte della partita, ha bisogno di giocare. In entrata, credo, che abbiamo finito: manca solo un giocatore in atatcco. In uscita? Non credo che, oggi, il nostro mercato si muoverà molto. Abbiamo ristretto la rosa e dalla prossima settimana inizieremo ad integrare in prima squadra dei ragazzi della primavera per alzare il livello dei giovani”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 31 gennaio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *