Lepore saluta e si accasa al Monza: è la triste “legge” del calcio

Manca solo l'ufficialità per il trasferimento del centrocampista giallorosso in terra lombarda: la scelta è sofferta, ma l'amore per il suo Lecce resta infinito

By
Updated: gennaio 31, 2019
Lepore
Lepore

Franco Lepore

LECCE – Il capitano dei capitani, il ragazzo di San Pio che ha sempre intensamente tifato Lecce, il centrocampista volenteroso, adattato a terzino destro, con i colori giallorossi tatuati nel cuore saluta la sua amata maglia e lascia il Salento: destinazione Monza, in serie C girone B.

Franco Lepore, per tutti Checco, in scadenza di contratto con il club di Via Colonello Costadura nel giugno 2019, 33 anni suonati, ha deciso di lasciare da parte la “legge” del cuore e di accasarsi nella società del patron Silvio Berlusconi, dove troverebbe sicuramente più spazio. Nella scelta ha prevalso, però, anche la possibilità di avvicinarsi alla compagna Claudia ed alla piccola figlia Aurora che vivono a Varese, dove lei è proprietaria di un ben avviato centro estetico.

Il giocatore, classe ’84, nella passata stagione ha trascinato i giallorossi in serie B, ha trovato poco spazio in questa prima parte di stagione nello scacchiere tattico di mister Fabio Liverani: è sceso in campo solo 4 volte in campionato e 2 in Coppa, un “ruolo” duro da accettare per un leader che è appassionato del suo “lavoro” e che ama, a dismisura, la propria maglia e la sua “terra”.

La notizia non è ancora ufficiale, ma tranne clamorosi stravolgimenti dell’ultima ora l’affare è fatto.

Addio capitan Lepore: mancherai, e non poco, un po’ a tutti.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 31 gennaio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *