Salernitana-Lecce 1-2: le pagelle dei giallorossi

Decidono Mancosu e Palombi, la difesa regge bene e Tachtsidis è il re della mediana

By
Updated: gennaio 26, 2019
51178870_378596899621430_6249610773585199104_n

51178870_378596899621430_6249610773585199104_nSALERNO (di Carmen Tommasi) – Importante colpo esterno del Lecce che passa all’Arechi battendo la Salernitana per 2-1. Le marcature dei giallorossi arrivano entrambe nel primo tempo: segna prima con Mancosu (4′) e poi Palombi (20′) raddoppia. Nella ripresa, Andrè Anderson accorcia le distanze. Salentini a quota 34 punti, -3 dalla capolista Palermo,  al terzo posto in attesa della gara del Pescara. (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Vigorito: A “DIETA”. Inoperoso per tutto il corso della gara. Ne prende solo uno, ma nulla può. VOTO 6

Fiamozzi: GIOIOSO. Ottima partita sulla fascia destra per il terzino giallorosso. Alterna compiti difensivi a interessanti folate offensive. Cala nella ripresa e Jallow lo mette più volte in apprensione. VOTO 6.

Meccariello: PRECISO. Attivo e reattivo: buona partita la sua. VOTO 6.5

Lucioni: LEADER. Un giocatore importante che guida alla grande il reparto arretrato. Tiene lontano dalla propria porta gli avversari. Solo un giallo molto severo macchia la sua ottima prestazione. VOTO 7.

Calderoni: PIMPANTE. Sfiora il gol quando si trova da solo davanti a Micai che lo ferma elegantemente. Per il resto, tanta corsa e buona volontà a favore dei suoi. VOTO 6.5 (dal 37’ st Venuti s.v.).

Tachtsidis: TOP. Manda in gol Palombi e lo fa con un bel gesto tecnico. Dirige le operazioni al centro del campo, anche se quando il ritmo si alza appare leggermente in difficoltà. Bene così, perché è padrone del centrocampo. VOTO 7.5.

Petriccione: OK. Partita intelligente e a servizio della squadra. Recupera una miriade di palloni. VOTO 6.

Scavone: SEMPRE PRESENTE. “Scavo” è il solito preziosissimo elemento della mediana giallorossa. Sembra che non ci sia, ma in realtà c’è sempre anche perché gioca di prima. Si “divora” il 3-0, ma su di lui sembra esserci (nella stessa azione) un penalty. VOTO 6.5.

51050934_333701397354281_2962604218134822912_n

Marco Mancosu, autore dello 0-1

Mancosu: DECISIVO. Segna l’1-0 ed è un bel gol dei suoi. Il solito: si accende e la squadra segna, poi si spegne e non viene sostituito solo perché ci si aspetta da lui sempre un altro colpo vincente. VOTO 7.  

Falco: INSOMMA. Gioca solo un tempo e non brilla di luce propria, ma non sfigura. Sempre belle ed esemplari, però, alcune sue giocate. VOTO 6. (dal 1’ st La Mantia: MALINO. Perde tanti palloni ,forse troppi. Non era al top e lo si è visto. VOTO 5).

Palombi: E SONO SETTE. Segna il settimo centro personale e ritorna finalmente a sorridere. Merita più spazio e non solo per il gol. VOTO 7. (dal 17’ st Pettinari: CARICO. Entra bene in partita e ravviva l’attacco giallorosso. VOTO 6).

Allenatore Fabio Liverani: COLPACCIO. Il Lecce parte alla grande e gioca, nel primo tempo, la gara quasi perfetta. Cala nella seconda parte della ripresa e rischia grosso (solito blackout?). Ma va bene così, almeno su un campo difficile come quello di Salerno. VOTO 6.5.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 26 gennaio 2019

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *