Andria-Lecce: il trenino dell’andata e i precedenti. Il derby numero 10 tra i professionisti

All'andata al "Via del Mare" è finita 3-1 per gli ospiti: le reti di Onescu, Grandolfo e Strambelli per gli andresi, Moscardelli per i giallorossi

By
Updated: gennaio 16, 2016
Stadio degliulivi
Stadio degliulivi

Stadio degli Ulivi di Andria

LECCE – Andria-Lecce, match in programma domani alle ore 15:00, sarà una delle partite di “cartello” e più attese della prima giornata di ritorno del girone C.  I giallorossi del tecnico Piero Braglia devono riscattare la sonora sconfitta di 3-1 dell’andata, con i salentini allora allenati da mister Antonino Asta, in un caldissimo e passionale “Via del Mare” con ben 10.000  spettatori (tra cui 500 tifosi andresi). Stadio leccese che ha visto la formazione ospite esultare, sull’1-3, con uno “spiacevole” trenino sotto la Curva Nord:  gesto, questo, che i tifosi giallorossi non hanno ancora scordato o meglio “digerito”. Domani, però, sarà una partita del tutto diverso tra le due formazioni che sono decisamente molto “cambiate” rispetto allo scorso 6 settembre.

I precedenti tra le due formazioni nell’impianto federiciano sono solo quattro: la Fidelis ha vinto una sola volta nella stagione 94/95 in serie B, mentre il Lecce ha espugnato per due volte lo “Stadio degli Ulivi” nella stagione 92/93 in serie B e nel campionato 99/00 in Coppa Italia. C’è un solo pareggio, 0-0, che risale alla stagione 98/99, l’ultima dell’Andria in serie cadetta.

Qui di seguito i quattro precedenti allo stadio “Degli Ulivi” tra Andria e Lecce:

-Serie B 92/93: Fidelis Andria – Lecce: 2-3

[32′ Orlandini (L), 41′ Quaranta (F), 61′ Ceramicola (L), 75′ Cinello (L), 86′ Caruso];

– Serie B 94/95: Fidelis Andria – Lecce: 1-0
[67′ Mazzoli (F)];

– Serie B 98/99: Fidelis Andria – Lecce: 0-0;

– Coppa italia 99/00: Fidelis Andria – Lecce: 1-4
[1′ Del Prete (F), 50′ Cimarelli, 54′ Paradiso rig. (L), 81′ Greco (L), 90′ Billiotti].

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 16 gennaio 2016

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *