Lecce, ci pensa Scavone: pareggio in rimonta e sfuma il secondo posto

Tra la squadra di Pasquale Marino e quella di Fabio Liverani termina 1-1 allo stadio "Alberto Picco": al rigore di Ricci nel primo tempo replica Scavone nella ripresa

By
Updated: dicembre 30, 2018
IMG-20181224-WA0056
IMG-20181224-WA0061

Simone Palombi e Manuel Scavone

SPEZIA (di Carmen Tommasi) – Si chiude con un pareggio in casa dello Spezia il 2018 spumeggiante del Lecce di Fabio Liverani. Allo stadio “Alberto Picco” al 13’ i padroni di casa passano in vantaggio su penalty: Ricci non sbaglia per la rete dell’1-0 che chiude il primo tempo sullo stesso risultato. Al 68’ è Scavone di testa a pareggiare meritatamente i conti. Con un successo la squadra di Fabio Liverani avrebbe potuto agganciare Brescia e Pescara al secondo posto, ma i giallorossi con 30 punti sono quarti in condominio con il Verona.

IN CAMPO, LE SORPRESE   –   Per Pasquale Marino in porta c’è, come sempre, Lamanna con De Col a destra, Augello che rientra a sinistra mentre il reparto centrale è completato da Terzi e Capradossi. A centrocampo spazio a Matteo Ricci con Bartolomei a destra e Mora a sinistra. In attacco parte titolare Gyasi con Viverani da una parte e Pierini dall’altra. Fabio Liverani schiera tra i pali Vigorito con Lucioni e Bovo che sono i due centrali mentre le fasce laterali sono percorse da Venuti e da Calderoni. A centrocampo, invece, è confermata la fiducia ad Armellino con Petriccione e Scavone ai lati. In avanti Mancosu fa da supporto a Palombi e La Mantia.

IL MATCH: A RICCI REPLICA SCAVONE  – Parte subito forte lo Spezia, mentre gli ospiti aspettano e rispondono in contropiede.  Al 6’ Ricci lasciato tutto solo ci prova con un bel sinistro da fuori area, ma per Vigorito è tutto facile.  Al 9’ la squadra di Marino va vicina al gol del vantaggio con Vignali che, però, non si libera bene e spreca. Al 12’ tocco di mano di Petriccione e per l’arbitro è rigore: Ricci supera Vigorito con molta freddezza ed è 1-0. La reazione del Lecce non tarda ad arrivare: al 15’ su corner Bovo va altissimo in terzo tempo, arrivando in area come una furia dalla mediana, ma la sfera svirgola fuori. La gara è sempre viva e lo Spezia dopo il gol fa fatica ad uscire. I giallorossi provano a sorprendere Lamanna e soci, ma la difesa di casa è brava a chiudersi. Petriccione dalla destra calcia una punizione in area, Lucioni stacca ma non vede la porta: siamo al 27’. Ci prova ancora su palla inattiva la squadra di Liverani al 37’. Altro corner e stavolta è La Mantia a staccare da solo, ma si coordina male e spedisce la palla fuori. Dopo 1’ di recupero, la prima frazione si chiude con una rete di scarto a favore degli aquilotti e con una doppia occasione da gol per Lo Spezia, prima con Vignali e poi con Mora. Stessi interpreti nella ripresa per Marino e per Liverani. L’ex Ternana al 55’ si gioca subito la carta Pettinari che entra al posto di La Mantia. I giallorossi fanno la partita, ma gli aquilotti rischiano poco e si chiudono bene.  Al 57’ angolo di Bovo, Pettinari salta più di tutti e cerca il palo più lontano, ma non inquadra lo specchio della porta. Lecce sempre pericoloso sulle palle inattive. Fuori Petriccione dentro falco al 57’: secondo cambio per Liverani. Al 62’ entra De Francesco per Bartolomei. I padroni di casa abbassano il baricentro e fanno fatica ad imporre il proprio gioco.  Il neo entrato Pettinari, al 68’, è ancora pericoloso di testa, anticipa tutti su cross proveniente dalla destra, ma spedisce fuori. Al 67’ Scavone di testa segna l’1-1 e spiazza Lamanna: su traversone di Venuti dalla destra, è bravo a metterla dentro sul secondo palo. Al 76’ Falco va vicinissimo al vantaggio con un bel tiro di sinistro che finisce di poco fuori. Ultimo cambio dello Spezia: Bidaoui per Pierini al 77’. Al 79’ esce Venuti per un problema fisico ed al suo posto spazio a Meccariello. Al 78’ Okereke potrebbe cambiare le sorti della gara, dopo un lancio lungo di Terzi con il sinistro, ma il risultato non cambia. I padroni di casa sono stanchissimi negli ultimi minuti di gioco, mentre il Lecce ne ha ancora. Finisce con un 1-1, dopo 4’ di recupero, il 2018 della formazione giallorossa: un anno ricco di gioie, di sorrisi e di soddisfazioni terminato con 30 punti ed il relativo quarto posto.

Spezia-Lecce 1-1: il tabellino

MARCATORI: 13′ rig. Ricci (S), 68′ Scavone (L)

SPEZIA (4-3-3): Lamanna; De Col, Terzi, Capradossi, Augello; Bartolomei (62′ De Francesco), Ricci, Mora; Vignali, Gyasi (67′ Okereke), Pierini (77′ Bidaoui). All: Marino.

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti (80′ Meccariello), Lucioni, Bovo, Calderoni; Petriccione (58′ Falco), Armellino, Scavone; Mancosu; Palombi, La Mantia (55′ Pettinari). All: Liverani.

AMMONITI: Bovo (L), Vignali (S), Mora (S), Petriccione (L), Capradossi (S), Palombi (L), Venuti (L).

NOTE: Recupero 1’ pt, 4’ st.

ARBITRO: Davide Ghersini di Genova.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 30 dicembre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *