A Carpi vittoria salata: costa 10mila euro di multa al Lecce

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sul terreno di giuoco un bengala e numerosi fumogeni

By
Updated: dicembre 4, 2018
Tifosi del Lecce a Carpi, foto Pinto

LECCE – Costa cara al Lecce la vittoria ottenuta a Carpi; la società di Via col. Costadura infatti è stata multata di 10mila euro dal Giudice Sportivo, l’avv. Emilio Battaglia. Perché? Il perché è presto detto, ecco quanto si legge nella motivazione nel COMUNICATO UFFICIALE N. 71 DEL 4 dicembre 2018, riguardante la giornata 14 del campionato serie BKT:

Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. LECCE per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, lanciato sul terreno di giuoco un bengala e numerosi fumogeni, recidiva; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all’art. 13, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Di seguito tutte le altre decisioni:

Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. CARPI a titolo di responsabilità oggettiva, per avere alcuni collaboratori, al termine della gara, in prossimità del tunnel che adduce agli spogliatoi, rivolto all’Arbitro espressioni ingiuriose.

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. COSENZA per avere suoi sostenitori, al 1° del primo tempo, acceso due fumogeni nel proprio settore; sanzione attenuata ex art. 12 n. 3 in relazione all’art. 13, comma 1 lettera b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

b) CALCIATORI

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA

BIDAOUI Soufiane (Spezia): per avere, al 24° del secondo tempo, a giuoco fermo, colpito con un pugno al petto un calciatore della squadra avversaria.

NINKOVIC Nikola (Ascoli): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; per avere inoltre, al 4° del secondo tempo, alla notifica del provvedimento di espulsione, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti dell’Arbitro.

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 2.000,00

COLOMBI Simone (Carpi): per avere, al termine della gara, mentre usciva dal terreno di giuoco, rivolto all’Arbitro un epiteto insultante, reiterando tale comportamento dopo la notifica del provvedimento di espulsione.

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

CURCIO Felipe (Brescia): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

MAZZOCCO Davide (Padova): per avere commesso un intervento falloso su un avversario in possesso di una chiara occasione da rete.

ROMERO ESPINOZA Aristotelles (Crotone): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CALCIATORI NON ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

GHIRINGHELLI Luca (Cittadella): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).

JAJALO Mato (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

MODOLO Marco (Venezia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

PER PROTESTE NEI CONFRONTI DEGLI UFFICIALI DI GARA

AMMONIZIONE

SECONDA SANZIONE

SCAPPINI Stefano (Cittadella)

PER COMPORTAMENTO SCORRETTO NEI CONFRONTI DI UN AVVERSARIO

AMMONIZIONE

SESTA SANZIONE

CAPELLI Daniele (Padova)

AMMONIZIONE CON DIFFIDA (QUARTA SANZIONE)

BENTIVOGLIO Simone (Venezia) BILLONG Jean Claude (Benevento) VAISANEN Sauli Aapo (Crotone)

TERZA SANZIONE

AKPA AKPRO Jean Daniel D (Salernitana) CORSI Angelo (Cosenza) DOS SANTOS MACHADO Claiton (Cremonese) MAGGIO Christian (Benevento) PASCIUTI Lorenzo (Carpi) PETRICCIONE Jacopo (Lecce) RAJKOVIC Slobodan (Palermo) SCHENETTI Andrea (Cittadella) TONALI Sandro (Brescia)

SECONDA SANZIONE

CARRARO Marco (Foggia) CONCAS Fabio (Carpi) FAZZI Nicolo (Livorno) JELENIC Enej (Carpi) SALVI Alessandro (Palermo)

PRIMA SANZIONE

BORDIN Alessandro (Perugia) CASTROVILLI Gaetano (Cremonese) LEGITTIMO Matteo (Cosenza) MAZZEO Fabio (Foggia) MENDES Murilo Otavio (Livorno) POLI Fabrizio (Carpi) ROSSETI Valerio Lorenzo (Ascoli) TABANELLI Andrea (Lecce)

PER COMPORTAMENTO NON REGOLAMENTARE IN CAMPO

AMMONIZIONE

TERZA SANZIONE

OKEREKE Chidozie David (Spezia)

SECONDA SANZIONE

GARRITANO Luca (Cosenza) PADELLA Emanuele (Ascoli) VIGORITO Mauro (Lecce)

PRIMA SANZIONE

LANNI Ivan (Ascoli) ZAMPANO Giuseppe Marco (Venezia)

c) ALLENATORI

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

SENATORE Catello (Spezia): per avere, al 25° del secondo tempo, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

AMMONIZIONE CON DIFFIDA

DEL FOSCO Antonio (Ascoli): per avere, al 26° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale.

d) DIRIGENTI

AMMENDA DI € 5.000,00

VRENNA Raffaele (Crotone): per avere, al termine del primo tempo, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, rivolto epiteti insultanti ad un calciatore della squadra avversaria.

AMMENDA DI € 4.000,00

ANGELOZZI Guido (Spezia): per avere, al termine della gara, negli spogliatoi, rivolto agli Ufficiali di gara espressioni irriguardose.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 4 dicembre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *