Cosenza-Lecce 2-3: le pagelle dei giallorossi

By
Updated: novembre 10, 2018
45707994_1362503593885369_6970658735165276160_n

COSENZA (di Carmen Tommasi) – Il Lecce batte 3-2 il Cosenza fuori casa e torna al successo, dopo una partita pazza, imprevedibile e spettacolare. Al “San Vito Marulla” la squadra di Liverani dopo 15′ con l’uno-due Venuti-Palombi è già sul 2-0. Ad inizio ripresa gli ingressi in campo di Baez e Maniero cambiano la partita per i padroni di casa: Tutino segna una doppietta e poi Falco il gol del definitivo 3-2. (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Vigorito: Ne incassa altri due, ma poco può.  Salva sulla linea su Pascali ed è sempre attento. VOTO 6.

Fiamozzi: Spinge dalla destra nei primi minuti di gara poi arretra sensibilmente. Ci mette del suo sul primo gol di Tutino. VOTO 6.

Lucioni: Rieccolo, finalmente. Partita perfetta o quasi: ci mette impegno, esperienza ed intelligenza. Bene anche sulle palle alte. VOTO 6.5

Marino: Partita preziosa in fase di copertura, anche quando gli ospiti pressano con insistenza. Non si scoraggia mai. VOTO 6.

Venuti: Sblocca la gara con un gol capolavoro di sinistro che non lascia scampo a Saracco. Dalle sue parti nascono i due gol di Tutino nella ripresa e va spesso in difficoltà su Baez. VOTO 6.5.

Tabanelli: Non molla fino alla fine: usa sia l’intervento duro per recuperare la sfera, ma anche la bella giocata. È stanchissimo sul finale, ma è comunque utile per conquistare calci di punizione importanti. VOTO 6.5.

Petriccione: Invita Palombi al gol nel primo tempo e tocca tantissimi, e utili, palloni.  Cala nella ripresa e Liverani lo sostituisce. VOTO 6.5.

(Dal 18’ st) Armellino: Un giocatore che merita più spazio e lo ha fatto vedere anche oggi. VOTO 6.

Arrigoni: Chiamato così spesso in causa nel primo tempo, fa tutte le cose giuste fino all’intervallo, poi nella ripresa fa fatica e non riesce ad impostare. VOTO 6.

Mancosu: Appare non in giornata e va spesso in difficoltà nelle giocate più semplici, non è da lui. Giornata no. VOTO 5.5.

(Dal 25’ st) Cosenza: Entra in campo per contenere l’attacco del Cosenza nel suo momento migliore. VOTO 6.

La Mantia: Bella partita per uno degli ex di turno del match, è suo l’assist per Venuti. Tanto lavoro sporco per i suoi, bella l’intesa con Palombi. VOTO 6.5.

(Dal 6’ st) Falco: Un giocatore importante, ma questa non è una novità. Segna il gol partita e tanto altro. Pippo è tornato. VOTO 7.

Palombi:  Sigla il 2-0: il gol, forse, più difficile dei tanti che avrebbe potuto segnare nel match odierno. Si muove bene, ma sbaglia tanto. VOTO 6.

Allenatore Fabio Liverani: Il suo Lecce parte benissimo e gioca alla grande per oltre venti minuti. Poi sul 2-0 la squadra arretra e va in grande difficoltà. Il Cosenza riesce a fare addirittura il 2-2. Solo un bel gol di Falco regala i tre punti. C’è da chiedersi il perché di questo atteggiamento “remissivo” dopo il doppio vantaggio e bisogna, sicuramente, migliorare sulle ingenuità in fase difensiva. VOTO 6.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 10 novembre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *