“Dolcetto” Venuti e il Crotone si arrende

Al "Via del Mare", nella notte di Halloween, tra salentini e calabresi finisce 1-0: il gol vittoria è arrivato nel primo tempo. Il Lecce sale a quota 16 punti, a meno 3 dalla vetta, e lunedì sera andrà a fare visita alla capolista Pescara

By
Updated: ottobre 31, 2018
45087162_351086139032214_2019908945916723200_n
45087162_351086139032214_2019908945916723200_n

Lecce-Crotone: 1-0

LECCE (di Carmen Tommasi) – Venuti-gol e il Lecce porta a casa una meritata vittoria, ma con il minimo sforzo. Al “Via del Mare” la formazione di Fabio Liverani ospita il Crotone del neo tecnico Massimo Oddo -in panchina c’è Ivan Moschella mister della Primavera- e senza troppi fronzoli porta a casa tre punti importanti per il morale e per la classifica. La rete è arrivata nel primo tempo al 36’. Nella ripresa ci sono stati continui capovolgimenti di fronte tra le due squadre, ma il risultato non cambia. I giallorossi salgono a 16 punti, a meno tre dalla vetta, ed i calabresi tornano a casa a mani vuote (rimangono ancorati a quota 11).

CHI GIOCA – Liverani deve fare a meno di Bovo: al suo posto conferma per Marino in difesa. A destra rientra Venuti, così come Tabanelli a centrocampo. In attacco Palombi prende il posto di Pettinari tra i titolari. Indisponibili anche Falco e lo squalificato Lucioni. Per gli ospiti in difesa Sampirisi viene dirottato sulla fascia destra con il ritorno al centro di Marchizza. In attacco Simy, dopo il goal ai granata campani, parte titolare, e gioca con accanto Faraoni e Firenze. Arbitra il signor Francesco Fourneau della sezione di Roma 1. Il direttore di gara laziale non ha mai arbitrato le due squadre nel campionato cadetto. In assoluto il trentaquattrenne ha arbitrato 4 volte i salentini in Serie C, con altrettante vittorie, mentre non ci sono precedenti con i pitagorici.

VENUTI-GOL – Ritmi belli alti sin dai primi minuti di gioco con le due squadre che si affrontano a viso aperto, ma con gli ospiti cha appaiono belli pimpanti. La prima occasione vera e propria arriva al 6‘: Martella si invola sulla fascia, palla al centro per Simy. La sua deviazione aerea trova un attento Vigorito che annulla quanto di buono fatto dal calciatore ospite. Il primo tiro nello specchio, da parte dei giallorossi, arriva al 17′, ma la conclusione di Mancosu è troppo debole. Al 20′ Simy ci prova di testa, ma il tiro trova ancora Vigorito ad opporsi. Al 28′ il Crotone è costretto ad effettuare il primo cambio per un problema fisico di Marchizza, sostituito da Golemic. Al 32’ Tabanelli su invito di Calderoni prova la conclusione, ma la sfera termina alta. Passano i muniti, crescono i giallorossi ma il risultato non cambia. Al 36’ arriva il meritato pareggio del Lecce: segna Venuti abile a recuperare palla dal limite dell’area e a superare Cordaz. Gli ospiti non si scoraggiano e cercano il pareggio, ma non riescono mai realmente ad impensierire Mauro Vigorito. Rohden, al 42’, da posizione defilata prova a sorprendere l’estremo difensore giallorosso, ma l’ex Frosinone salva tutto. Dopo 3’ di recupero si va a riposo con un gol di scarto per i padroni di casa.

TUTTO “FERMO” – Nessun cambio da ambo le parti ad inizio ripresa. Le due squadre cercano di non farsi male, almeno nei primissimi minuti di gioco. Al 7’ Faraoni dalla distanza cerca il tiro e lo fa con sforza, ma la sfera termina alta. Risponde il Lecce con la Mantia al 9′, ma è una telefonata per Cordaz. Bella triangolazione all’11’ per i salentini: Mancosu inventa per Meccariello che la passa a Palombi, ma nulla di fatto: la sfera si spegne di poco a lato di Cordaz. Al 21’ Calderoni ci prova al volo in rovesciata e va vicinissimo al vantaggio, ma Cordaz è bravo e para tutto. Con il trascorrere dei minuti la gara si addormenta, ma gli ospiti fanno davvero poco per cambiare le sorti del match. Al 38’ altra occasione da rete con Pettinari che lancia Palombi, quest’ultimo colpisce il palo, manda clamorosamente fuori sulla respinta e spreca il raddoppio. All’88’ l’intervento di Cordaz sul tiro di Pettinari è provvidenziale. I giallorossi vogliono e cercano il raddoppio, ma non succede più nulla. Finisce 1-0: con il minimo sforzo e con un pizzico di sofferenza, dopo 3′ di recupero, i salentini mettono in cassaforte tre punti importantissimi.

Lecce-Crotone 1-0: il tabellino

MARCATORI: Venuti 36’ pt.

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Marino, Meccariello, Calderoni; Tabanelli, Arrigoni, Petriccione; Mancosu (dal 36’ st Haye); Palombi, La Mantia (dal 27’st La Mantia). Allenatore: Liverani.

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Marchizza (dal 27’ pt Golemic), Vaisanen, Martella; Rohden, Barberis, Stoian; Faraoini (dal 18’ st Crociata), Symy; Firenze (dal 24′ st Budimir). Allenatore: Moschella.

ARBITRO: Francesco Forneau di Roma 1.

AMMONITI: Venuti, Haye e Golemic.

NOTE: 8.952 spettatori totali. Recupero: 3’ pt, 3′ st.

ARBITRO: Fourneau della sezione di Roma 1.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 31 ottobre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *