Lecce-Crotone 1-0: le pagelle dei giallorossi

Più che bene Tabanelli e Vigorito, La Mantia in sordina e Palombi viene fermato dal palo

By
Updated: ottobre 31, 2018
45041836_1470210159790738_853103482784186368_n

LECCE (di Carmen Tommasi) – Un Lecce senza fronzoli ferma il Crotone con il minimo sforzo, grazie alla rete di Venuti al 36′ del primo tempo. Partita divertente e pimpante, nonostante il risultato finale: gli interventi di Vigorito e Cordaz mantengono la gara fino all’1-0 finale. La squadra di Liverani va a meno 3 dalla vetta, i rossoblu rimangono a quota 11 (LEGGI QUI).

Le pagelle:

Vigorito: Prezioso.Da incorniciare l’intervento in tuffo su Rohden sul finire della prima frazione di gioco. Nella ripresa fa venire i brividi ai suoi compagni e a tutto il Via del Mare per un erroraccio che apre la porta a Simy, ma rimedia respingendo il tiro della punta dei delfini. VOTO 7.

Venuti: Decisivo. Regala con il suo gol la vittoria al Lecce: è bravo, poi, anche delle due fasi. VOTO 7.

Marino: Simy non è un cliente facile per lui e in più di un’occasione va in difficoltà. In altri frangenti non se la cava del tutto male e fa il suo. VOTO 5.5.

Meccariello: Diesel. Parte in sordina, cresce con il passare dei minuti e poi è bravo a servire Palombi che, però, spreca tutto. VOTO 6.5.

Calderoni: Lunatico. In una gara non del tutto positiva per lui va vicinissimo al gol nella ripresa con una bellissima rovesciata al volo che incanta il “Via del Mare”. Questo e poco altro. VOTO 6.

45087162_351086139032214_2019908945916723200_n

Il Lecce batte 1-0 il Crotone: le pagelle

Tabanelli: Instancabile. Una partita importante la sua: non si arrende mai, regala tanta quantità e qualità al centrocampo giallorosso. Gli manca solo il gol.  VOTO 7.

Arrigoni: Sparagnino. Si piazza davanti alla difesa e cerca di mettere ordine, ma non sempre lo fa a dovere. Non sfigura. VOTO 6.

Petriccione: Versatile. Decisamente meglio in altre occasioni, ma ci mette comunque l’anima e tanto impegno. Con Arrigoni in campo fa la mezz’ala e non rende su suoi standard. VOTO 5.5.

Mancosu: Il faro. Inventa, corre e lotta. Un giocatore a cui il Lecce deve molto, anzi non può farne a meno. VOTO 6.5. (Dal 84′ Haye s.v.)

Palombi: Sfortunato. Il palo gli nega la gioia del gol: per il resto ci mette tanta qualità ed impegno Può fare di più. VOTO 6.

La Mantia: Insomma. L’errore a tu per tu con Cordaz è pesante perché poteva chiudere il match. Dal quel momento in poi si eclissa. VOTO 5. (Dal 72′ Pettinari: Entra subito in partita. Nel finale non fa bene su un tocco ravvicinato che poteva valere il raddoppio. VOTO 6).

Allenatore Liverani: Carismatico. Una partita non delle più belle quella disputata dal suo Lecce contro il Crotone: troppi errori e disattenzioni, ma sono comunque arrivati i tre punti e questo è un segnale di forza. VOTO 6.5.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 31 ottobre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *