Lega B al Consiglio di Stato. Ecco il commento del Presidente del Lecce

By
Updated: ottobre 25, 2018
L'avv. Saverio Sticchi Damiani

LECCE – Si è tenuta a Milano, in via Rosellini, un’assemblea di tutte le squadre della Lega B, convocata d’urgenza dopo la decisione del Tar del Lazio di accogliere i ricorsi di Ternana, e quindi di Siena, Novara e Pro Vercelli contro il format a 19 squadre, riaprendo dunque ai ripescaggi. La Lega B ha deciso di ricorrere al Consiglio di Stato, tutto ancora potrebbe ancora accadere, la volontà della maggior parte delle società è quella di scendere di campo ma si aspetta appunto il Consiglio di Stato che potrebbe esprimersi nella tarda mattinata di venerdì.

Al termine della riunione il Presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, ha rilasciato queste dichiarazioni a trnews:

Lecce e le altre 18 società di B hanno acquisito il diritto di partecipare alla serie B sul campo. Noi abbiamo vinto il campionato di Lega Pro, sopportando enormi sacrifici economici. I ricorsi che stanno paralizzando il campionato provengono da società che non hanno guadagnato la B sul campo; stravolgere tutto alla 8^ giornata è davvero una scelta abnorme. Inoltre mi sembra che l’ordinanza del Tar sospenda d’ufficio il campionato di B, spero che il Consiglio di Stato o la Figc si pongano questo problema”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 25 ottobre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *