Verona-Lecce 0-2: le pagelle dei giallorossi

Successo al "Bentegodi" per la squadra di Liverani nell'anticipo della settima giornata: La Mantia e Mancosu regalano tre punti ai salentini

By
Updated: ottobre 5, 2018
v

VERONA (di Carmen Tommasi) – Vittoria in trasferta del Lecce nell’anticipo della settima giornata del campionato cadetto sulla capolista Verona. Nella primo tempo il vantaggio dei salentini arriva con La Mantia, al 47′ in pieno recupero. Nella ripresa, raddoppio messo a segno da Mancosu con un gran sinistro. Con questo risultato la squadra di Grosso resta prima a quota 13 (in attesa delle altre gare della giornata), mentre il Lecce accorcia dalla vetta e va a quota 12 punti (insieme al Pescara). LEGGI QUI.

Le pagelle:

Vigorito: SUL PEZZO. Sempre preciso e attento nelle uscite. Partita da protagonista e il Lecce lo ringrazia. VOTO 7.

Venuti: ESPERTO. Fa il suo in marcatura. Non riesce ad essere, però, sempre preciso quando deve far ripartire l’azione. VOTO 6.5.

Bovo: PRECISO. Assolutamente perfetto nel primo tempo. Un po’ meno stabile nella ripresa, ma se la cava alla grande. VOTO 7.

Meccariello: OK. Rimane a galla anche in una serata così complicata, distinguendosi in marcatura. VOTO 6.5.

Calderoni: TOSTO. Bene in fase di ripartenza, meno attento, a volte, in quella difensiva. VOTO 6.5.

Tabanelli

Andrea Tabanelli

Tabanelli: INTELLIGENTE. Usa i suoi piedi buoni in tutte le occasioni in cui è necessario farlo, non cambia gli equilibri del match, ma la sua è stata davvero una prestazione generosa. Va vicino anche al gol. VOTO 6.5.

Petriccione: SPRINT. Gioca una partita di grande spessore davanti alla difesa e non fa rimpiangere il più esperto Arrigoni. VOTO 6.5.

Scavone: SICURO. Non molla mai la presa e disputa un match importante: qualità e quantità. VOTO 6.5. (dall’84 st Armellino s.v.).

Mancosu: LEADER. Un giocatore importante in tutte le zone del campo: manda in gol La Mantia e segna quello del raddoppio.  Questo e tanto altro. VOTO 7.5.

La Mantia: DETERMINATO. Mancosu gli serve un assist al bacio e lui non sbaglia: secondo gol stagionale. Aiuta anche in fase di non possesso. VOTO 7. (dall’ 84’ st Pettinari s.v.)

Palombi: RAPIDO. Si muove bene in avanti e non regala punti di riferimento agli avversari. Mai pericoloso, però, sottoporta. VOTO 6.

Allenatore Fabio Liverani: CARISMATICO. Esame di maturità superato. Il Lecce è bravo a rimanere in partita nel primo tempo e poi a fare male nel momento giusto. La sua squadra, al momento, è il miglior attacco della serie B con 13 gol segnati. VOTO 7.5.

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 5 ottobre 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *