Pomeriggio di festa, 7 gol, e beneficenza per la prima uscita del Lecce ad Amatrice

Nell’intervallo il direttore sportivo del Lecce, Mauro Meluso, ha consegnato una maglia del Lecce con la scritta Amatrice ad un rappresentate dell’Associazione Pulcino Onlus (che ha beneficiato del ricavato dell'incasso dell’incontro)

By
Updated: luglio 21, 2018
Amatrice-Lecce, intervallo

Pomeriggio di festa presso il Campo Sportivo “Paride Tilesi” di Amatrice per l’arrivo del Lecce di Fabio Liverani che è sceso in campo per la prima volta sulla via che porterà al prossimo campionato di B.

“Total white” il look dei salentini che nel primo tempo sono scesi in campo con il solito 4-3-1-2 con  Bleve; Lepore, Cosenza, Marino, Calderoni; Mancosu, Arrigoni, Haye; Falco; Palombi, Pettinari.

Subito scoppiettante Falco, che ha segnato una doppietta nella prima frazione di gioco ed ha ben impressionato con giocate sempre intelligenti, e di Palombi autore anche lui di due gol; le squadre sono andate al riposo sul risultato di 5-0 con un’autorete propiziata da Pettinari, in aggiunta alle reti del trequartista di Pulsano e dell’ex Lazio.

Nell’intervallo il direttore sportivo del Lecce, Mauro Meluso, ha consegnato una maglia del Lecce con la scritta Amatrice ad un rappresentate dell’Associazione Pulcino Onlus (che ha beneficiato del ricavato dell’incasso dell’incontro).

Nel secondo tempo spazio a  Chironi; Lepore (sostituito poi da Haye), Legittimo, Dumancic, Di Matteo; Tsonev (sostituito poi da Arrigoni), Tabanelli, Dubickas; Torromino, Saraniti, Caturano.

I salentini vanno in gol altre due volte con Caturano e Saraniti che fissano il risultato finale sul 7-0.

Buone indicazioni per il mister romano nel primo caldo pomeriggio di sport della nuova stagione; presenti numerosi tifosi arrivati dal Salento.

Sui social non è passata inosservata l’assenza in campo di Chiricò, rimasto in panchina… forse per lui si sono aperte le porte di una probabile cessione.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 21 luglio 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *