US LECCE: tutte le novità 2018-19, Fidelity Card, abbonamenti, voucher, biglietti

By
Updated: luglio 4, 2018
Lecce

LECCE – L’Unione sportiva Lecce con una nota stampa chiarisce tutte le novità e gli aspetti relativi in materia di ticketing e le informazioni di natura operativa che entrano in vigore nella stagione sportiva 2018/2019.

Ecco di seguito il quadro completo:

Acquisto libero dell’abbonamento

La sottoscrizione, l’acquisto e il rilascio dell’abbonamento alla stagione 2018/2019 non è subordinato alla richiesta di emissione e/o al possesso di tessere del tifoso e di carte di fidelizzazione (fidelity card).

La Fidelity Card

  1. Nella stagione 2018/2019 entra a regime il processo di trasformazione della tessera del tifoso, inaugurato con il Protocollo d’intesa del 4 agosto 2017, con l’obiettivo di semplificare le procedure di acquisto degli abbonamenti e dei biglietti anche in occasione delle trasferte.
  1. La tessera del tifoso diviene a tutti gli effetti Fidelity Card, ovvero una semplice carta di fidelizzazione con prerogative diverse rispetto alla vecchia tessera del tifoso.
  1. Il tifoso è libero di sottoscrivere la Fidelity Card giallorossa, intesa quale strumento di marketing a disposizione della società e del tifoso per accedere ai servizi e alle attività promozionali.

La Fidelity Card giallorossa non prevede la presenza della foto, ha una validità di 5 anni ed ha un costo di 10,00 (dieci) euro.

Le vecchie tessere del tifoso restano pienamente valide fino alla scadenza e potranno essere utilizzate con le medesime prerogative riconosciute ai possessori della nuova Fidelity Card.

  1. Solo in caso di partite a rischio, l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive potrà disporre la limitazione all’acquisto dei tagliandi ai soli possessori di Fidelity Card.

Viene abrogata l’iniziativa denominata “porta un amico (ovvero due amici) allo stadio” che veniva collegata alla titolarità della vecchia tessera del tifoso.

Il Voucher cambia veste.

Resta confermata la possibilità di acquistare in abbonamento i biglietti per le gare casalinghe del campionato di Serie B (n. 21 eventi) sotto forma di “voucher” e senza la sottoscrizione della Fidelity Card.

Il voucher sarà emesso con un’unica tessera. Non saranno pertanto consegnate più tessere (es. 1 girone di andata / 2 girone di ritorno) come è avvenuto fino alla scorsa stagione.

È consentita la cessione del voucher a terzi utilizzatori per l’intera durata del campionato, ovvero in occasione di ogni singola partita casalinga e nel rispetto delle relative condizioni tariffarie. Ad esempio, il voucher acquistato a tariffa ridotta potrà essere ceduto esclusivamente all’utilizzatore avente titolo alla tariffa ridotta.

Non è più prevista la consegna della foto tessera.

Al titolare del voucher non sono riconosciute le opportunità previste per la Fidelity Card.

In caso di partite in trasferta a rischio, l’acquisto dei biglietti su disposizione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive sarà consentito esclusivamente ai titolari di Fidelity Card.

Codice di regolamentazione della cessione dei titoli di accesso

La F.I.G.C. (Comunicato Ufficiale n. 15 del 7 marzo 2018) ha introdotto l’obbligo, per tutte le società professionistiche, di adottare un Codice di regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche.

Si riporta, di seguito, il testo del comma 10 art. 12 del Codice di Giustizia Sportiva.

Le società professionistiche devono adottare un codice di regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche che:

  1. a) preveda, tra l’altro, il rifiuto di ogni forma di violenza, discriminazione e di comportamenti in contrasto con i principi di correttezza e probità;
  2. b) subordini l’acquisizione dei medesimi titoli alla accettazione, da parte degli utenti, del medesimo codice;
  3. c) preveda, in caso di sua violazione, la applicazione di misure tali da comportare, tenuto conto della natura e gravità dei fatti, la sospensione temporanea del titolo di accesso, il suo ritiro definitivo, il divieto di acquisizione di un nuovo titolo.

In caso di mancata adozione del codice di regolamentazione, prima dell’inizio della stagione sportiva, le società incorrono nella seguenti sanzioni:

– euro 200.000 per violazioni in ambito di Serie A;

– euro 100.000 per violazioni in ambito di Serie B;

– euro 50.000 per violazioni in ambito di Lega Pro.

In caso di mancata applicazione delle misure afflittive previste dal medesimo codice, le società incorrono nelle seguenti sanzioni:

– euro 20.000 per violazioni in ambito di Serie A;

– euro 10.000 per violazioni in ambito di Serie B;

– euro 5.000 per violazioni in ambito di Lega Pro.

La nuova normativa ha l’intento di realizzare un nuovo modello di gestione degli stadi da parte delle società calcistiche basato su un percorso di autoregolamentazione che le conduca ad interagire con la tifoseria attraverso la figura dello S.L.O. (Supporter Liaison Officer), anche al fine di prevenire e di contrastare tutti quei comportamenti che sono contrari ai valori etici dello sport, alle normative vigenti e capaci di ledere anche l’immagine della società calcistica.

Il Codice di regolamentazione della cessione dei titoli di accesso alle manifestazioni calcistiche, unitamente al Regolamento d’Uso dello Stadio, viene incondizionatamente accettato dall’abbonato e dall’acquirente del biglietto all’atto di acquisto del relativo titolo.

In caso di violazione, la società adotterà i provvedimenti fondati sul sistema del “Gradimento” che possono andare, in base alla gravità della condotta, dall’ammonizione dei trasgressori fino al diniego della possibilità di assistere dal vivo alle gare casalinghe.

Tariffe ridotte e Minori

Le tariffe ridotte sono previste esclusivamente per la campagna abbonamenti stagione 2018/2019.

Per l’acquisto dei singoli tagliandi, è stata creata una sola tariffa ridotta a favore degli UNDER 10.

Viene confermato l’ingresso libero (senza possesso di titolo di accesso) e senza diritto di posto assegnato per tutti i bambini fino al compimento del 5° anno di età.

L’U.S. Lecce si riserva di adottare durante la stagione delle iniziative speciali con agevolazioni a favore di determinate categorie di tifosi (es. donne, giovani).

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 4 luglio 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *