Mercato Lecce: dal portiere agli attaccanti, tra addii, conferme, e novità

Facciamo un po’ d’ordine reparto per reparto su quelle che al momento sono le ipotesi reali del lavoro della società di Via Col. Costadura, senza dimenticare mai lo stile del suo direttore sportivo: trattative sottotraccia e ufficializzazioni senza preavviso

By
Updated: giugno 19, 2018
Mauro Meluso

LECCE (di M.Cassone) – Tanti nomi, tanti contatti, telefonate, approcci e nessuna smentita. Il calciomercato di quest’anno, che ufficialmente non è ancora aperto, è più caldo degli altri anni specialmente in casa Lecce, dove il direttore sportivo Mauro Meluso è chiamato ad un forte restyling della squadra neopromossa in serie B. Saranno tanti gli addii eccellenti, ci sono tanti calciatori cari ai tifosi giallorossi che saluteranno per accasarsi altrove. Il diesse calabrese però dovrà mettere da parte i sentimentalismi perché non c’è tempo per pensare a ciò che è stato ma bisogna proiettarsi a ciò che sarà.

Facciamo un po’ d’ordine reparto per reparto su quelle che al momento sono le ipotesi reali del lavoro della società di Via Col. Costadura, senza dimenticare mai lo stile del suo direttore sportivo: trattative sottotraccia e ufficializzazioni senza preavviso.

Tanti altri nomi ancora graviteranno intorno all’orbita giallorossa ma la linea sembra chiara: esperienza e gioventù in grado di correre per 100 minuti a gara, in modo da affrontare il campionato cadetto in tutta tranquillità, senza grilli per la testa, ma con i piedi ben piantati nella realtà più vera: conservare la categoria.

AFFARI CONCLUSI – Sono due gli affari già conclusi: Cosimo Chiricò, esterno d’attacco, da ufficializzare, e Thom Haye, eclettico centrocampista e trequartista olandese, classe ’95 già ufficializzato.

PORTIERI – Si lavora per trattenere Filippo Perucchini ma con i fari puntati su Simone Colombi  26 anni, ultima stagione a Carpi; potrebbe rimanere Marco Bleve rientrante dal prestito. Da valutare la situazione di Gianmarco Chironi e Paolo Vicino che potrebbero essere ceduti in prestito.

DIFESA –  Davide Riccardi continuerà ad essere giallorosso e sarà uno dei centrali di Liverani insieme ad Antonio Marino e Ciccio Cosenza; Checco Lepore sarà una delle alternative sulla destra, mentre dovrebbe esserci l’addio con Luca Di Matteo, Matteo Legittimo, Simone Ciancio, così come per i giovani Valeri e Gambardella.

Sembrerebbero in dirittura d’arrivo le trattative con Biagio Meccariello (del 1991) difensore centrale del Brescia e Luca Germoni (del 1997) terzino sinistro della Lazio; forte interesse per Edoardo Lancini (del 1994) del Brescia, altri profili su cui si vocifera molto sono l’ex Raffaele Schiavi, in scadenza di contratto con la Salernitana (del 1986),  Alessio Milillo (del 1997), di proprietà del Pescara, Michele Franco (del 1985) in scadenza di contratto col Livorno, Marco Chiosa (del 1993) del Novara, Luigi Vitale (del 1987) della Salernitana, Daniele Donnarumma (del 1992) del Monopoli. La caratteristica che accomuna questi profili è la duttilità.

CENTROCAMPO – Marco Armellino, Andrea Arrigoni, Marco Mancosu e Radoslav Tsonev  rappresentano delle certezze, dovrebbe far parte della nuova rosa Andrea Tabanelli.

Ransford Selasi ritorna al Pescara, Linas Megelaitis dovrebbe essere ceduto in prestito.

Uno degli obiettivi per il centrocampo potrebbe essere Antonio Palumbo, 21 anni, l’ultima stagione a Trapani ma è di proprietà della Sampdoria; sondaggio anche per lo spagnolo Juande (del 1986) dello Spezia, in scadenza di contratto a giugno e per l’ex giallorosso Ledian Memushaj (del 1987) del Benevento, anche se questo sembra un obiettivo difficile da centrare.

La foto dell'ufficializzazione di Haye

La foto dell’ufficializzazione di Haye

TREQUARTISTA – In questa zona del campo può giocare l’unico acquisto ufficializzato fino ad oggi, Thom Haye. Come abbiamo scritto in anteprima in tempi non sospetti il primo obiettivo, il sogno, si chiama Cesar Falletti (del 1992) uruguaiano del Bologna anche se mister Pippo Inzaghi potrebbe anche chiedere di valutare il calciatore in ritiro prima di decidere se lasciarlo partire; al pari di Falletti, che comunque è un calciatore più tecnico, c’è Lucas Chiaretti (del 1987) molto più muscolare che dopo i playoff ha salutato il Cittadella e sarebbe prontissimo a vestire la maglia giallorossa; sembra esserci stato un sondaggio per Jari Vandeputte (del 1996) esterno sinistro belga offensivo in forza alla Viterbese, che può giocare anche sulla trequarti. Da valutare la situazione di Gianluca Turchetta che rientrerà dal prestito.

ATTACCANTI –  Manca solo l’ufficialità del ritorno di Cosimo Chiricò.

Come vi abbiamo già raccontato in anteprima, venerdì scorso, Matteo Di Piazza non dovrebbe essere riscattato dal Foggia, in uscita anche Sasà Caturano e Mario Pacilli così come i giovani Mattia Persano ed Edgar Dubickas che saranno girati in prestito; dovrebbero far parte del nuovo Lecce Andrea Saraniti e Giuseppe Torromino, uno dei due sicuramente.

Il Livorno non riscatterà Abdou Doumbia che rientrerà dal prestito anche se non dovrebbe andare nemmeno in ritiro con il Lecce, per lui dovrebbe esserci una sistemazione altrove già nei primi giorni di luglio. Il primo arrivo in questo reparto potrebbe essere Simone Palombi (del 1996) di proprietà della Lazio. I due profili che più allettano al momento, secondo le notizie in nostro possesso, sono Daniel Ciofani 32 anni del Frosinone e Stefano Pettinari 26 anni del Pescara. A seguire, sono calde le piste che portano ad Antonio Martiniello (del 1997) della Cavese e Giuseppe Panico (del 1997) del Genoa; affascinante l’idea di riportare in giallorosso Guido Marilungo per ora però sembra esserci stato solo un contatto informativo.

Piacciono inoltre: l’esterno salentino Mirko Carretta  (del 1992),  Andrea La Mantia (del 1991) e Pietro Iemmello (del 1992) anche se col passare dei giorni le sirene intorno a questi due profili sembrano essersi spente.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 19 giugno 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *