Mercato Lecce: tra sogni, indiscrezioni, e qualche addio eccellente

Tante voci e strategie ma questo è il momento in cui i contatti tra direttori sportivi e agenti sono molteplici, tante sono solo semplici telefonate per capire la situazione, altre sono trattative già avviate e che potrebbero essere ufficializzate nei tempi giusti

By
Updated: giugno 15, 2018
Sticchi, Meluso, Liguori

LECCE (di M.Cassone) – Il mercato ancora non è partito ufficialmente ma le società di calcio sono già al lavoro; si lavora sottotraccia e non si svela nulla sulle reali intenzioni ma le indiscrezioni corrono veloci e proviamo allora a capire quella che potrebbe essere la strategia del duo Meluso – Liverani che devono allestire la rosa per il prossimo campionato di serie B.

Secondo delle notizie che abbiamo raccolto nelle ultime ore in casa Lecce potrebbe esserci l’addio a Matteo Di Piazza (se ne è parlato in anteprima nella trasmissione televisiva Lecce Channel), rinunciando così al riscatto (70mila euro al Foggia); nella zona avanzata infatti la società giallorossa potrebbe rinnovarsi notevolmente. Molte le richieste anche per Sasà Caturano e per Andrea Saraniti, sembra avere buon mercato anche Mattia Persano che potrebbe uscire in prestito. Nella zona arretrata probabile addio con Matteo Legittimo.

Tante voci e strategie ma questo è il momento in cui i contatti tra direttori sportivi e agenti sono molteplici, tante sono solo semplici telefonate per capire la situazione, altre sono trattative già avviate e che potrebbero essere ufficializzate nei tempi giusti.

Il Lecce partirà in ritiro il 15 luglio e per quella data sicuramente la rosa sarà quasi al completo. da quelle che sono le indiscrezioni sembrano chiare le linee guida della società di Via Col. Costadura: creare un gruppo omogeneo, con calciatori duttili, con un mix d’esperienza e gioventù.

Il 1° luglio start alla possibilità di depositare i nuovi contratti.

UFFICIALITA’ – Gli unici due affari conclusi sono Thom Haye, versatile centrocampista olandese, classe ’95, già ufficializzato e Cosimo Chiricò, esterno d’attacco, da ufficializzare.

PORTIERE – Si lavora per trattenere  Filippo Perucchini; dovrebbe rimanere Marco Bleve rientrato dal prestito. Non escludiamo qualche trattativa, non ancora uscita, per aggiudicarsi qualche profilo d’esperienza.

DIFESA –  Il nome più gettonato è quello di Biagio Meccariello (del 1991) del Brescia, interessa anche Edoardo Lancini (del 1994) anche lui del Brescia, altri profili su cui si vocifera molto sono l’ex Raffaele Schiavi, in scadenza di contratto con la Salernitana (del 1986), Daniele Marino (del 1988) in scadenza di contratto con la Ternana, così come Alessio Milillo (del 1997), di proprietà del Pescara, Michele Franco (del 1985) in scadenza di contratto col Livorno, Marco Chiosa (del 1993) del Novara e Luigi Vitale (del 1987) della Salernitana, Luca Germoni (del 1997).

CENTROCAMPO – Antonio Palumbo, 21 anni, l’ultima stagione a Trapani ma è di proprietà della Sampdoria sembra essere un profilo molto apprezzato dal mister di Roma; interesse anche per lo spagnolo Juande (del 1986) dello Spezia, in scadenza di contratto a giugno e l’ex giallorosso Ledian Memushaj (del 1987) del Benevento, anche se è un obiettivo difficile da raggiungere.

TREQUARTISTA –  Così come vi raccontammo in anteprima proprio a Piazza Giallorossa, e ribadendo quello che abbiamo già scritto, confermiamo che l’obiettivo numero uno è Cesar Falletti (del 1992) uruguaiano, anche se Pippo Inzaghi nuovo allenatore del Bologna potrebbe anche chiedere di valutare il calciatore in ritiro prima di decidere se lasciarlo partire; obiettivo sempre vivo è Lucas Chiaretti (del 1987) del Cittadella, sempre del Cittadella interessa anche Andrea Schenetti, 27 anni, in scadenza a giugno 2019.  Sembra essersi raffreddato l’interesse per Jari Vandeputte (del 1996) esterno sinistro belga della Viterbese, che può giocare anche sulla trequarti. Da valutare la situazione di Gianluca Turchetta che rientrerà dal prestito e potrebbe anche essere valutato in ritiro oppure ceduto.

ATTACCANTI –  Tanti attaccanti sul taccuino di Meluso: un nome che nelle ultime ore sembra essere tra i più graditi è Daniel Ciofani 32 anni del Frosinone così come piace Stefano Pettinari 26 anni del Pescara. Un giovane under che potrebbe arrivare è Simone Palombi (del 1996) di proprietà della Lazio, così come piace molto Antonio Martiniello (del 1997) della Cavese. Si tengono d’occhio Adriano Montalto (del 1988 della Ternana e Massimo Coda (del 1988) del Benevento. Suggestiva la pista che potrebbe portare all’ex Guido Marilungo per ora però, sembra non esserci una trattativa vera e propria. Altri nomi che gravitano intorno alle idee giallorosse sono Giuseppe Panico (del 1997) del Genoa, e l’esterno salentino Mirko Carretta  (del 1992); sembra allontanarsi la pista che portava ad Andrea La Mantia (del 1991) così come quella che porta a Pietro Iemmello profilo importante ma difficilmente raggiungibile.

CONCLUSIONI – Si ragiona sulle ipotesi e sul vociare dell’ambiente ma dalla società giallorossa non si hanno conferme e nemmeno smentite, bisognerà attendere, dunque, per conoscere il volto del prossimo Lecce di Liverani che si misurerà con la serie cadetta.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 15 giugno 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *