Amichevole in famiglia per il Lecce: con la Berretti termina 8-0

Volti distesi ed entusiasmo al Via del Mare con mister Liverani che ha mescolato un po’ le carte in tavola e non ha schierato qualche big: Mancosu, Arrigoni, Cosenza, Di Matteo, Di Piazza sono rimasti fuori

By
Updated: aprile 19, 2018
DSCF9227

LECCE (di M.Cassone) – I giallorossi questo pomeriggio sono stati impegnati in un test amichevole contro la formazione Berretti di Longo che sarà impegnata nella fase finale del torneo nazionale.

Volti distesi ed entusiasmo al Via del Mare con mister Liverani che ha mescolato un po’ le carte in tavola e non ha schierato qualche big: Mancosu, Arrigoni, Cosenza, Di Matteo, Di Piazza sono rimasti fuori.

Dopo una breve chiacchierata con mister Longo e la fase di riscaldamento di tutti i presenti in campo, il tecnico romano ha fatto giocare, nel primo dei due tempi da 35 minuti l’uno, Centonze (portiere della Berretti); Gambardella a destra, Marino e Legittimo centrali, Valeri a sinistra, con Selasi, Megelaitis e Tsonev a centrocampo, Tabanelli dietro le due punte Pacilli e Persano. La gara l’ha sbloccata Selasi alla metà della prima frazione che è terminata 1-0.

Nel secondo tempo ha schierato Rollo (portiere della Berretti); Lepore a destra, Gambardella e Ciancio centrali, Valeri a sinistra; Selasi, Megelaitis, Tsonev (come nel primo tempo) a centrocampo, con Costa Ferreira sulla trequarti a supportare Caturano e Saraniti. Dopo pochi minuti è arrivato il raddoppio di Megelaitis, poi hanno segnato in sequenza Tsonev, Saraniti, Caturano, Saraniti, Costa Ferreira con un tiro-passaggio che nessuno ha intercettato ma si è insaccato alle spalle di Perucchini che difendeva la porta della Berretti, ed ha chiuso Lepore su calcio di rigore assegnato per un fallo su Valeri.

È terminata 8-0 di fronte a una cinquantina di tifosi.

Una buona sgambata per i giallorossi che hanno giocato meno in campionato e qualche indicazione su quelle che potrebbero essere le scelte future di Liverani che ha provato sia la coppia Marino-Legittimo, che Ciancio come centrali, anche perché Cosenza è diffidato, così come sono diffidati Arrigoni, Armellino e Saraniti.  Altra piccola indicazione: ormai è palese che i due che si contenderanno il ruolo di trequartista sono Tabanelli e Costa Ferreira, Pacilli infatti ha giocato come seconda punta.

Buone le prove dei giovani Valeri, Gambardella, Selasi, Megelaitis e anche di Tsonev che ormai non è più una sorpresa. Da segnalare infine la presenza costante di Torromino che a prescindere dalla risoluzione del contratto è sempre lì… per spingere i compagni verso quel traguardo che è anche suo.

E per oggi può calare il sipario mentre le porte del Via del mare si richiudono: domani, infatti, è in programma un doppio allenamento, a porte chiuse, per continuare il cammino di avvicinamento alla gara di domenica 29 aprile con la Paganese.

 

 

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 19 aprile 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *