LECCE-MATERA, quali potrebbero essere le scelte? Ecco le probabili formazioni

La gara sarà trasmessa da Sportitalia e dalla piattaforma web Eleven Sport

By
Updated: marzo 10, 2018
Probabili formazioni - Copia (2)

LECCE – Al Via del Mare arriva il Matera di Auteri, quarta forza del campionato, squadra tosta e imprevedibile che nonostante i problemi societari sta tenendo botta rivelandosi un osso duro per tutti.

Liverani che deve fare a meno del lungodegente Riccardi e di Caturano fermo ai box per un dolore al ginocchio sinistro, fedele al suo 4-3-1-2 potrebbe decidere di mandare in campo dal primo minuto Di Piazza a far coppia con Saraniti, e alle loro spalle, sulla trequarti potrebbe scegliere Tabanelli, il centrocampo dovrebbe essere il solito con Armellino e Mancosu ai lati di Arrigoni, e difesa con Lepore, Cosenza, Marino e Di Matteo.

Auteri (squalificato, al suo posto in panchina ci sarà Cassia) che invece deve gestire al meglio le forze a disposizione e tamponare le assenze degli infortunati Stendardo, Mattera, De Falco e Maciucca, del portiere Golubovic e di Buschiazzo squalificato, riesce a recuperare in extremis Scognamillo e dovrebbe schierare la squadra con un 4-2-3-1 con Tonti, Angelo, De Franco, Scognamillo, Sernicola; Urso, Casoli; Di Livio, Strambelli, Tiscione; Dugandzic.

Arbitrerà l’incontro il sig. Luca Massimi di Termoli coadiuvato dal sig. Arcangelo Vingo di Pisa e dal sig. Nicola Nevio Spiniello di Avellino: fischio d’inizio ore 18:30 domenica 11 marzo.

La gara sarà trasmessa da Sportitalia e dalla piattaforma web Eleven Sport.

PROBABILI FORMAZIONI

LECCE (4-3-1-2): Perucchini; Lepore, Cosenza, Marino, Di Matteo; Mancosu, Arrigoni, Armellino; Tabanelli; Di Piazza, Saraniti. Allenatore: Liverani.

MATERA (4-2-3-1): Tonti; Angelo, De Franco, Scognamillo, Sernicola; Urso, Casoli; Di Livio, Strambelli, Tiscione; Dugandzic. Allenatore: Cassia

ARBITRO: sig. Luca Massimi di Termoli

ASSISTENTI: sig. Arcangelo Vingo di Pisa e sig. Nicola Nevio Spiniello di Avellino

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 10 marzo 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *