Riccardi: “Uniti possiamo fare qualcosa di grande”

Fino a questo momento ha giocato 14 gare di campionato siglando 2 gol (Fidelis Andria, Casertana) ed è diventato una sicurezza per il reparto arretrato di Liverani

By
Updated: febbraio 12, 2018
Riccardi

LECCE – Davide Riccardi, il difensore di Monfalcone classe ’96, è la vera rivelazione del Lecce 2017-18; è arrivato in estate dal Verona in prestito con diritto di riscatto e controriscatto ma tra i due club sembrano esserci già dei discorsi avviati per trattenerlo in giallorosso.

Fino a questo momento ha giocato 14 gare di campionato siglando 2 gol (Fidelis Andria, Casertana) ed è diventato una sicurezza per il reparto arretrato di Liverani.

Oggi ha fatto il punto della situazione in sala stampa, dimostrando, ancora una volta, pacatezza ed equilibrio.

IN COPPIA CON MARINO  –  “In coppia con Marino è andata bene, mi sono trovato bene, avevamo già giocato insieme contro il Matera”

BISCEGLIE – “Contro il Bisceglie nonostante la sofferenza finale siamo riusciti a portare a casa il risultato positivo. Come tutte le squadre che quando giocano contro di noi moltiplicano le forze, anche il Bisceglie l’ha fatto, perché tutti vogliono fare l’impresa e farci perdere per la seconda volta dopo la sfilza di risultati positivi. Abbiamo rischiato un po’ alla fine e siamo stati fortunati”

CATANIA – “Il pareggio del Catania? Noi continuiamo a fare il nostro percorso e dobbiamo guardare solo noi stessi; ragioniamo gara dopo gara. Ora pensiamo alla coppa Italia e poi alla Sicula, alla fine guarderemo anche gli altri”.

MIGLIORARE – “Dove dobbiamo migliorare? Dal mio puto di vista, quando andiamo in gol cerchiamo di difenderlo mantenendoci bassi rispetto al nostro modo di giocare, ma cerchiamo sempre di migliorare. Molte volte ci abbassiamo un po’ troppo per cercare di difendere”.

Il colpo di testa vincente di Riccardi

Il colpo di testa vincente di Riccardi contro la Fidelis Andria

COPPA ITALIA – “Vogliamo fare bene anche in Coppa Italia poi dopo la partita di coppa penseremo al campionato, ora vogliamo vincere la gara di mercoledì”

SICULA LEONZIO – “È una squadra che sta bene però noi siamo consapevoli della nostra forza e sappiamo che uniti possiamo fare qualcosa di grande, rispettiamo la Sicula ma conosciamo la nostra forza”.

LIVERANI – “Grazie al mister sto migliorando in tanti aspetti; lui grazie alla sua tenacia riesce a tenere tutta la squadra attiva e sveglia, la tensione è difficile da allenare ma lui ci riesce bene”.

LECCE – “Lecce è una piazza importantissima che non vede l’ora di andare in B e sono consapevole di essere in una grande piazza che ha una grande tifoseria, ma questo lo so dal primo giorno che sono venuto qua ma lo sapevo già prima, perché questa squadra ha un passato importante”.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 12 febbraio 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *