DI MATTEO: “Il girone di ritorno è un altro campionato”

Il terzino sinistro originario di Pescara in questa prima parte di stagione ha disputato 17 gare di campionato

By
Updated: gennaio 9, 2018
Luca Di Matteo
Luca Di Matteo

Luca Di Matteo

LECCE (di M.Cassone) – Luca Di Matteo è il protagonista della prima intervista del 2018 in casa Lecce. Il terzino sinistro originario di Pescara in questa prima parte di stagione ha disputato 17 gare di campionato, quasi sempre titolare, ha collezionato 1374 minuti mettendo a segno tre assist vincenti (Trapani, Cosenza, Virtus Francavilla).

VACANZE – “In questo periodo abbiamo mentalmente un po’ staccato, ne avevamo bisogno, però nello stesso tempo siamo rimasti concentrati sul nostro obiettivo; siamo stati con la nostre famiglie e abbiamo fatto un lavoro personalizzato che ha dato il prof. per rimanere in forma.

ULTIMA GARA – “La gara col Trapani è stata molto positiva, soprattutto nel secondo tempo perché abbiamo avuto 4 o 5 palle gol limpide, e ci è rimasto un po’ di rammarico ma nello stesso tempo siamo usciti dal campo con la consapevolezza che siamo una squadra forte che non ha paura di nessuno e va in ogni campo ad affrontare le squadre imponendo il proprio gioco”

CALCIOMERCATO – “Queste sono situazioni che competono alla società; noi siamo sereni e cerchiamo di preparare la partita col Matera dando il massimo; queste situazioni fanno parte del gioco, noi non diamo retta alle voci e andiamo dritti per la nostra strada”

CONDIZIONE FISICA – “Sto bene, adesso stiamo facendo un piccolo richiamo cercherò di tornare al top per dare il mio contributo alla squadra”.

COPPA – “Sicuramente va affrontata con la testa giusta e con il piglio giusto, perché brutte figure non vogliamo farne; poi il mister sceglierà chi schierare e noi cercheremo di dare il massimo e di prepararci al 100% perché affrontiamo una squadra forte e consolidata. Ora testa al Matera, poi penseremo alle altre”.

Esultanza Di Matteo

Esultanza Di Matteo

CATANIA – “Sicuramente è una gara importante perché si affrontano due delle migliori squadre di questo girone, però in questo momento pensiamo prima al Matera”.

BILANCIO – “È stata una prima parte molto positiva perché abbiamo perso solo una gara e pareggiate sei; ora però dobbiamo guardare al presente perché il girone di ritorno, secondo il mio parere, è un altro campionato perché ci sono squadre che si rinforzano e altre che devono lottare per salvarsi e quindi sarà ancora più difficile del girone d’andata. A livello personale il bilancio è positivo, posso fare meglio e cercherò di farlo”.

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Pubblicato il: 9 gennaio 2018

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *